Articoli

Ingredienti per 4 persone

240g Riso CarnaroliParmigiano Reggiano
150g Form. Bianco di Langa al Tartufo d’Estate1 Cipolla Bianca
Olio EVO300/400g Broccolo romano fresco
Sale fino q.b.Pepe Nero q.b.
Difficoltà: media
Preparazione e cottura: 40 min
Costo: medio

Procedimento

Lavare il broccolo romano, pulirlo bene e tagliarlo grossolanamente. Lessare la verdura in una pentola per 10 minuti, a partire dall’ebollizione dell’acqua. Preparare il brodo vegetale, circa un litro.

In una padella dal bordo alto, rosolare la cipolla tritata finemente con un filo di olio extra vergine di oliva, fino alla sua doratura. Aggiungere ora il riso e farlo tostare per qualche minuto.

Una volta ponti, ridurre i broccoli in crema con un frullatore, insieme ad un cucchiaio di acqua di cottura e un pizzico di sale fino.

Portare il riso a cottura versando il brodo vegetale ogni vota che il risotto comincia ad “asciugarsi”. Tagliare il formaggio Bianco di Langa al Tartufo d’Estate in cubetti. Formaggio prodotto dall’azienda BEPPINO OCCELLI.

Una volto pronto il riso, spegnere i fornelli. Versare la crema di broccolo romano ed un pizzico di pepe nero in polvere. Mescolare bene. Mantecare ora aggiungendo il parmigiano reggiano grattugiato ed il formaggio a cubetti.

Lasciare riposare un paio di minuti affinché si sciolga bene il formaggio. Dare un ultima mescolata e servire. Come guarnizione qualche goccia di crema di broccoli e briciole di formaggio al tartufo.

Per la preparazione di questa ricetta abbiamo utilizzato il formaggio Bianco di Langa al Tartufo d’Estate di Beppino Occelli.
Scopri tutti i prodotti visitando il sito https://www.occelli.it/it/ o la pagina dei formaggi https://www.occelli.it/it/12-i-formaggi

Buon appetito Cibonauti!
Scopri altre ricette nella pagina dedicata

Il Tartufo: l’oro bianco d’Alba a cui è dedicata un’intera manifestazione.

“Il Tartufo Bianco d’Alba ha una forma globosa spesso anche appiattita e irregolare, con peridio giallo pallido o anche ocraceo.
La gleba, percorsa da numerose venature bianche, molto ramificate, varia dal color latte, al rosa intenso, al marroncino. Le dimensioni sono variabili. Si raccoglie dalla tarda estate, durante tutto l’autunno, fino all’inizio dell’inverno. È un fungo assolutamente spontaneo: ad oggi non esistono tecniche di coltivazione”
Fonte:
https://www.fieradeltartufo.org/il-tartufo/tartufo-bianco-alba/

Al tartufo, protagonista assoluto delle colline piemontesi di Langhe, Roero e Monferrato, è interamente dedicata la Fiera Internazionale. L’evento, giunto ormai alla sua 89° edizione, si terrà, ogni fine settimana, dal 5 Ottobre al 24 Novembre 2019 ad Alba.

La Fiera del Tartufo, oltre a essere una splendida celebrazione dell’eccellenza della enogastronomia italiana, è un’ottima vetrina per questo pregiato prodotto: cuore della Fiera è il mercato Mondiale del Tartufo Bianco d’Alba.

Nel mercato ci sarà una vera e propria autentica celebrazione di questo gioiello dell’alta gastronomia nostrana. Infatti al suo interno c’è L’Alba truffle show: Analisi Sensoriali del Tartufo, show cooking con grandi chef e Wine tasting experience. Ci sarà, oltremodo spazio per incontri e dibattiti.

Perché nessuno deve sentirsi escluso, ci sarà un’intera area dedicata ai bimbi e alle famiglie.

L’evento, grazie alla sua struttura, è certamente un’ottima occasione di aggregazione: l’enogastronomia di altissimo livello si sposa con grandi eventi di cultura e magnifici appuntamenti musicali.

Per maggiori informazioni visita il sito dedicato

CONTINUA A CONSULTARE LA SEZIONE NEWS