Articoli

Ingredienti per 2 persone

160g Penne rigate2 Melanzane medie
150g Provola affumicata Passata di pomodoro q.b.
Olio Evo q.b.Sale q.b.
Basilico in foglie q.b.1 spicchio d’Aglio
Pesto alla genovese q.b.
Difficoltà: facile
Preparazione e cottura: 40 min
Costo: basso

Procedimento

Per preparare la siciliana come prima cosa lavare e tagliare le melanzane a dadini. Riporle in uno scolapasta, coprire interamente la superficie con sale e lasciare riposare per almeno 30 minuti, di modo che possa fuoriuscire l’acqua di vegetazione.  

Sciacquarle sotto abbondante acqua fredda corrente e friggerle in olio extra vergine d’oliva. Trasferire le melanzane su alcuni fogli di carta fritti per eliminare l’olio in eccesso.

Mettere a cuocere la pasta. Ridurre in piccoli tocchetti la provola (in alternativa grattugiare il pecorino o la ricotta salata in modo grossolano).

Nel frattempo, mettere a dorare in una pentola cosparsa di olio lo spicchio d’aglio. Dopo qualche minuto aggiungere la passata di pomodoro (si può anche fare il sugo anche con i pomodorini ed un pizzico di peperoncino) e le melanzane. Regolare di sale.

Scolare la pasta al dente e saltarla in padella con le melanzane e qualche cucchiaio di sugo. Dopo 2/3 minuti aggiungere il resto della salsa preparata. Cospargere con la provola.

Mantecare la pasta alla siciliana e servire calda. Volendo è possibile gratinarla al forno per una decina di minuti: in questo modo si conferirà croccantezza al piatto.

Come guarnizione usare, come da tradizione, una fetta di melanzana ed una fogliolina di basilico… oppure, come abbiamo fatto noi, decorare il piatto con fiocchi di pesto genovese fatto in casa.

Buon appetito Cibonauti!
Scopri altre ricette nella pagina dedicata

Ingredienti per 4 persone

320g Pasta250g Mozzarella
300g Melanzane400g polpa di Pomodoro
1 CipollaBasilico qualche foglia
Olio di semi di arachidi per friggere q.b.Olio Evo q.b.
Sale fino q.b.Pepe q.b.
Sale grosso q.b.Farina 00 q.b.
Difficoltà: facile
Preparazione e cottura: 40 min
Costo: basso

Procedimento

Lavare le melanzane, tagliare le due estremità e ridurle in cubetti di circa 1 cm per lato. Fare riposare le melanzane, coperte da sale grosso, in uno scolapasta per almeno un’ora, allo scopo di  far fuoriuscire l’acqua amara del vegetale. 

Successivamente sciacquare velocemente i cubetti sotto acqua fredda corrente per eliminare il  sale in eccesso e asciugarli con un canovaccio pulito.

Friggere le  melanzane, dopo averle solo infarinate, in abbondante olio di semi di arachidi bollente e, una volta resa la superficie dorata, scolarle e posarle su qualche foglio di carta assorbente/carta fritti.

Preparare il sugo tritando dapprima la cipolla, per poi versarla in una pentola cosparsa di olio extra vergine d’oliva e, dopo averla fatta soffriggere, aggiungere la salsa, un pizzico di sale ed un pizzico di pepe. 

Quando al sugo mancheranno pochi minuti di cottura aggiungere le melanzane fritte. Mettere sul fuoco una pentola d’acqua e, una volta giunta ad ebollizione, tuffare la pasta e lasciarla cuocere per il tempo indicato sulla confezione. Scolare la pasta leggermente al dente e versarla nel sugo con le melanzane.

Aggiungere la mozzarella tagliata grossolanamente e far cuocere finché il latticino non si sarà completamente sciolto ed amalgamato. Impiattare guarnendo, a piacere, con foglie di basilico fresco, pepe e qualche dadino di melanzana tenuto da parte in precedenza.

Buon appetito Cibonauti!
Scopri altre ricette nella pagina dedicata