Articoli

Ingredienti per 2 persone

500g Filetto di maiale70g Parmigiano Reggiano 36m
100ml Panna da cucina1 Bicchiere di latte vaccino
20g Burro 1/2 Radicchio
Glassa aceto balsamicoPepe rose in bacche q.b.
Sale q.b Olio Evo q.b.
Difficoltà: facile
Preparazione e cottura: 25/30 min
Costo: medio

Procedimento

Lavare bene il radicchio e ridurre in striscioline. Tagliare il filetto di maiale in cubi abbastanza spessi (4 dita).

Sciogliere il burro in un tegame e rosolare la carne. Cuocere bene su tutti i lati facendo creare la crosticina. Consigliamo 3 minuti per lato.

Scaldare la panna da cucina in un pentolino. Aggiungere il parmigiano reggiano e mescolare. Versare il latte poco alla volta e amalgamare fino ad eliminare del tutto i grumi presenti.

Versare due cucchiai di fonduta di formaggio al centro di un piatto piano.  Disporre sopra il cubo di filetto di maiale.

Completare con l’insalata di radicchio, qualche bacca di pepe rosa e la glassa all’aceto balsamico.

Buon appetito Cibonauti!
Scopri altre ricette nella pagina dedicata

Ingredienti per 2 persone

400g AgnelloAneto q.b
100g Mirtilli 1 noce di burro
2 Banane Sale q.b
4 foglie di basilicoOlio Arachidi q,b
Difficoltà: media
Preparazione e cottura: 40 min
Costo: medio

Procedimento

Rimuovere il grasso in eccesso dall’agnello conservandone qualche pezzo e condire con sale, olio e aneto. Affettare due banane poco mature a fettine.

In un pentolino versare due bicchieri di acqua, 4 cucchiai di zucchero e raggiunto il bollore aggiungere i mirtilli. Cuocere per circa 10 minuti

In una padella scaldare l’olio di arachidi e calare le banane a fette e rimuovere una volta dorate, asciugare con carta per frittura.

In una padella scaldare una noce di burro e un pezzo del grasso di agnello, aggiungere la carne e far rosolare ambo i lati.

Impiattare versando la salsa di mirtilli, il carrè di agnello e rifinire con le banane fritte e qualche foglia di basilico.

Buon appetito Cibonauti!
Scopri altre ricette nella pagina dedicata

Ingredienti per 4 persone

700g Verdure1kg Patate
150g parmigiano reggiano grat.Basilico in foglie
2 Spicchi di aglio4 uova
OriganoOlio Evo
Sale fino q.b.Pepe nero q.b
Difficoltà: media
Preparazione e cottura: 40 min
Costo: basso

Procedimento

Tra le verdure consigliate: cipolle, zucchine, melanzane, fiori di zucca, pomodori, peperoni. In grassetto quelle utilizzate per questa ricetta. Tagliare in 4 i peperoni e le zucchine.

Lessare in una pentola le patate con tutta la buccia ed in un altro tegame sbollentare le zucchine per 3/4 minuti. Sbucciare le patate e schiacciarle con l’apposito utensile da cucina.

Tritare le foglie di basilico e l’aglio, grattugiare il formaggio (parmigiano reggiano). Recuperare la polpa delle zucchine. Unire il tutto alle patate schiacciate, aggiungere due o tre cucchiai grandi di olio extra vergine di oliva.

Mescolare il composto, insaporire con un pizzico di sale fino ed una spolverata di pepe nero ed una di origano. Amalgamare bene. Riempire le verdure con il nostro composto. Peperoni e cipolla saranno riempiti da crudi.

Posizionare le nostre verdure ripiene in una teglia. Ricoprire con parmigiano reggiano grattugiato. Cuocere in forno per 15/20 minuti a 180°C. Fare raffreddare prima qualche minuto prima di servire.

Buon appetito Cibonauti!
Scopri altre ricette nella pagina dedicata

Ingredienti per 4 persone

1 Rotolo di pasta sfoglia300g Caprino spalmabile
Erba cipollinaSalmone affumicato
Sale fino q.bPepe nero q.b
Olio Evo1 Uovo
2 Zucchine
Difficoltà: media
Preparazione e cottura: 40 min
Costo: medio

Procedimento

Srotolare la pasta sfoglia. Lavare e tagliare le zucchine in fette lunghe e sottili.

Adagiare le fette di salmone affumicato sulla pasta sfoglia. Spalmare il formaggio caprino fresco e disporre la verdura affettata.

Aggiungere una spolverata di erba cipollina, un pizzico si sale e di pepe nero. Cospargere con un filo di olio extra vergine di oliva.

Arrotolare la pasta sfoglia e chiudere bene sui bordi. Sbattere l’uovo e spennellare il nostro strudel.

Effettuare dei tagli obliqui sulla parte superiore dello strudel. Posizionare su carta da forno in una teglia. Informare a 180°C per circa 30 minuti. Lasciare raffreddare per 5 minuti e servire a fette.

Buon appetito Cibonauti!
Scopri altre ricette nella pagina dedicata

Ingredienti per 2 persone

200 g. Polpa di ScottonaFiocchi di Sale di Cipro q.b
Basilico 10 foglie 200g Parmigiano Reggiano
Olio evo q.b Aceto Balsamico q.b
Difficoltà: facile
Preparazione e cottura: 40 min
Costo: basso

Procedimento

Tagliare la polpa di Scottona Marchigiana a fettine sottili e tritare al coltello su di un tagliere.

Aggiungere alla carne il basilico e i capperi anch’essi tritati, mescolare il tutto e condire con olio evo e una goccia di aceto balsamico e lasciare insaporire per circa 20 min.

Servire la tartare in un coppa pasta per ottenere la forma desiderata, guarnire con una foglia di basilico, fiocchi di sale di Cipro, scaglie di Parmigiano Reggiano e aceto balsamico, il piatto è pronto.

Buon appetito Cibonauti!
Scopri altre ricette nella pagina dedicata

Ingredienti per 4 persone

800g Carne Manzo600g Patate
2 Cipolle1 Bicchiere vino bianco
1 Rametto di rosmarino100g Castagne fresche
Olio EvoPepe nero q.b
Sale fino q.bErbe Aromatiche
Difficoltà: facile
Preparazione e cottura: 40 min
Costo: medio

Procedimento

Pelare, lavare e ridurre le patate in tocchetti di medie dimensioni. Tagliare a fette la cipolla.

Disporre le verdure in una teglia e cospargere di olio extra vergine di oliva. Cuocere in forno a 180° per 20/25 minuti.

Insaporire la carne per l’arrosto con sale, pepe nero, rosmarino e le erbe aromatiche (abbiamo utilizzato: timo, salvia, origano e menta)

Rosolare la carne in padella con un filo di olio Evo. Dopo qualche minuto alzare la fiamma e sfumare con il vino bianco. Lasciare evaporare e spegnere i fornelli.

Estrarre la teglia con le verdure dal forno e rigirarle. Aggiungere la carne rosolata e le castagne sgusciate. Infornare nuovamente e cuocere per altri 30/40 minuti ed il piatto sarà pronto.

Buon appetito Cibonauti!
Scopri altre ricette nella pagina dedicata

Ingredienti per 2 persone

2 Cosce d’anatra1 Melograno
2/3 Patate rosse a pasta giallaPepe Verde
70g BurroSucco di limone
1 Bicchiere vino biancoAneto
RosmarinoOlio Evo
Sale fino q.b.
Difficoltà: media
Preparazione e cottura: 40 min
Costo: medio

Procedimento

Pulire le cosce d’anatra dal grasso in eccesso. Preparare la marinatura a base di olio extra vergine di oliva, sale, pepe verde, succo di limone e aneto. Far insaporire la carne per 30 minuti.

Marinata l’anatra, lavare le patate e ridurle in spicchi. Adagiare il tutto in una teglia. Cospargere con sale, pepe verde, olio Evo, rosmarino e riccioli di burro. Cuocere in forno per 30 minuti a 180°.

Versare un filo di olio evo in un tegame e mettere sul fuoco. Rosolare le cosce d’anatra per 10 minuti, rigirandole per una cottura omogenea su tutti e due i lati.

Sfumare con il vino bianco, aggiungere i chicchi di melograno. 20 minuti a fiamma medio bassa, per ultimare la cottura.

Una volta pronta la carne, servire le cosce accompagnate dalle patate al forno al sentore di rosmarino.

Buon appetito Cibonauti!
Scopri altre ricette nella pagina dedicata

Ingredienti per 2 persone

400g Tagliata di FassonaSale q.b
1 Ciocca cime di rapaPepe q.b
3 Patate 1 Spicchio d’aglio
3 Carote50g Burro
Difficoltà: media
Preparazione e cottura: 30 min
Costo: medio

Procedimento

Lavare accuratamente le cime di rapa e immergere in acqua portata a bollore, regolare di sale e cuocere per circa 5 minuti.

Ridurre in piccoli cubetti, di uguali dimensioni, le carote e patate. Versare in padella con una noce di burro, far cuocere saltando le verdure per circa 15 minuti. Scolare le cime di rapa e insaporire in padella con un filo d’olio evo e lo spicchio d’aglio per qualche minuto.

Scaldare una padella con una noce di burro e adagiare la tagliata di Fassona, rosolare bene su ambo i lati per preservare i succhi interni e cuocere circa 3 minuti per lato.

Prelevare le cime di rapa e frullare in un mixer con un filo d’olio evo e un mestolo di acqua di cottura degli stessi, fino ad ottenere una crema omogenea.

Rese croccanti le verdure, asciugare con cura servendosi di carta per frittura e andare a creare nel piatto un tortino servendosi di un coppa pasta. Creare una mezza luna con la crema di cime di rapa e adagiare sopra la tagliata di Fassona.

Buon appetito Cibonauti!
Scopri altre ricette nella pagina dedicata

Ingredienti per 2 persone

500g Filetto anatra300g Passin Fruit
1 Cavolo viola1 Bustina pop corn
70g BurroZucchero q.b
Sale q.b Olio Evo
Sale Affumicato q.b
Difficoltà: media
Preparazione e cottura: 40 min
Costo: medio

Procedimento

Rimuovere dal filetto d’anatra la pelle. Lavare e pulire bene il cavolo viola. Ridurre in striscioline lunghe e sottili.

Tagliare in due i passion fruit, con un cucchiaio estrarre la polpa e frullare con un mixer. Filtrare il tutto con un passino e tenere da parte il succo ottenuto.

Rosolare il filetto d’anatra in una padella con del burro. La carne deve cuocere bene su tutti i lati. Cottura 5 minuti per lato se la carne è spessa dai 3 ai 5 cm.

In un altro tegame, ben caldo, versare i pop corn e coprire. Saranno pronti quando non sentiremo più scoppiettare.

Versare il succo di passion fruit, un pezzetto di burro in un pentolino. Scaldare e aggiungere lo zucchero fino ad ottenere la consistenza desiderata (abbastanza densa e cremosa).

Controllare la cottura del filetto. Quando pronto tagliare in fettine più piccole, dello stesso spessore, ad adagiare sul letto di cavolo viola. Completare con un filo di olio Evo, la salsa al passion fruit e i pop corn conditi con fiocchi di sale affumicato di Cipro.

Buon appetito Cibonauti!
Scopri altre ricette nella pagina dedicata

Ingredienti per 2 persone

Ingrediente60g Pistacchi sgusciati
200g Cavolo viola3/4 Pesche nettarine
100g BurroFoglie di basilico
1 Cipolla1 Bicchiere di vino bianco
Cubetti di ghiaccio
Difficoltà: media
Preparazione e cottura: 40 min
Costo: medio

Procedimento

Pulire e lavare bene il cavolo viola e tritare la cipolla. Tagliare in cubetti e cuocere in una padella dopo aver fatto rosolare un filo d’olio e la cipolla. Alzare la fiamma dopo qualche minuti e sfumare con un bicchiere di vino bianco, regolare di sale. Portare a cottura il cavolo aggiungendo un goccio d’acqua ogni tanto.

Scolare i pezzi di cavolo e immergere in una bacinella con acqua e cubetti di ghiaccio. Cosi facendo, verrà mantenuto un colore viola acceso. Lasciare raffreddare per 10 minuti e poi frulliamo.

Versare in composto in un tegame. Aggiungere il burro e un mezzo bicchiere di acqua di cottura del cavolo. Mescolare fino ad amalgamare bene tutti gli ingredienti.

Sbucciare e tagliare le pesche. Raffreddare in una ciotola contenente acqua e ghiaccio. Sgusciare e ridurre in granella i pistacchi. Tenere tutto da parte per completare il piatto una volta pronto.

Sciogliere una noce di burro in una padella ben calda, aggiungere sale grosso e la tagliata di Fassona. Cuocere bene la carne su tutti i lati creando una sottile crosticina. Se la fetta è spessa 4 centimetri, cuocere 5 minuti per lato.

Tagliare la carne in fette di 1 cm di spessore, adagiare il tutto sul piatto. Completare con la vellutata di cavolo viola, granella di pistacchio, le pesche nettarine e foglie di basilico.

Buon appetito Cibonauti!
Scopri altre ricette nella pagina dedicata