Articoli

Una magnifica scoperta all’insegna dei prodotti tipici, dei sapori e delle pietanze tradizionali della Sardegna

Qualche giorno fa, abbiamo ricevuto un invito da SARDO’ – Sardinian Street Food per una degustazione dei loro prodotti. Abbiamo mangiato molto bene ed ora siamo qui a raccontarvi di seguito la nostra esperienza.

Un’insegna, con un logo che non si può non notare! Trovate il loro unico punto vendita in Piazza Argentina, 4 a Milano. Ottimo il posizionamento: strategico per il flusso costante di persone data la vicinanza con Corso Buenos Aires (una delle vie dello shopping della città meneghina) e per la super vicinanza (pochi metri) con la fermata metropolitana MM1 LORETO (linea rossa).

L’ingresso di SARDO’

Una volta arrivati, il nostro sguardo si è focalizzato sull’ingresso del locale dove risaltano due pannelli che ben illustrano i prodotti offerti ed anche il procedimento con cui vengono preparati. Molto interessante!

Cominciando a fare qualche fotografia di contesto, siamo stati individuati dallo staff che subito ha domandato se fossimo i ragazzi del Cibonauta…Super ingaggiati! Il personale di SARDO’ è stato fin da subito molto educato, disponibile e sopratutto empatico. Non è da tutti!

Molto interessante il racconto della storia di questa realtà e della valorizzazione del territorio Sardo attraverso i suoi prodotti. Tutto esclusivamente prodotto in Sardegna e importato nella città Meneghina.

Sardò nasce nel 2014 da due soci, Andrea Pusceddu e Vincenzo Vignone, uniti dal sogno di raccontare l’amore e le tradizioni culinarie della propria terra: la Sardegna. Far conoscere le sue materie prime, le sue eccellenze e le sue ricette in Italia e all’estero.

Cit. SARDO’ – http://www.sardostreetfood.it

Arriviamo alla parte più interessante: cosa abbiamo mangiato!
A parte due birre Ichnusa non filtrate, belle fresche, abbiamo assaggiato:

  • Pane Guttiau
    • snack di pane CARASAU in olio EVO e sale
  • Culurgiones
    • raviolo tipico sardo ripieno di patate e formaggio pecorino
  • Panada
    • tortino salato ripieno
  • Carasino
    • roll di pane CARASAU (più unico che raro!)

i nostri scatti fotografici…

CLICCA QUI
PER LE DESCRIZIONI DEI PRODOTTI

Noi del Cibonauta ci torneremo di sicuro, ci siamo trovati molto bene. siamo soddisfatti e piacevolmente sorpresi per tutto ciò che abbiamo potuto degustare. Grazie Sardò per questa gustosa esperienza!!!

SICURAMENTE DA PROVARE!

Sardò Piazza Argentina, 4, 20131 Milano MI
TEL: ‎+39 02 3653 9570 – [email protected]

CARASINO

Il Carasino è un rotolo fatto di pane carasau. Una sorta di wrap americano o rotolo di piadina senza lo strutto che, una volta presa la forma arrotolata, viene riscaldato, carasato appunto, e dato al cliente.

Il pane carasau croccante è realizzato da due cotture dello stesso impasto. La prima cottura dà un pane molle, malleabile, pane lentu, modde, mentre la seconda infornata coincide con la carasatura del pane.
“Carasare” in sardo significa tostare.

Il Carasino permette al cliente di assaporare ingredienti di prima scelta senza essere appesantito nella digestione, grazie all’assenza di maglie lipidiche nell’impasto.

“L’idea del carasino nasce grazie ad un ricordo della nostra infanzia. Da bambini osservavamo le nostre nonne e mamme nella preparazione casalinga del pane carasau, azione tipica della Barbagia e del Nuorese. Giocavamo attorno al forno e, pur di allontanarci, loro ci davano pezzi di pane lentu, morbido, pane di prima cottura. Siamo partiti da questo elemento della tradizione per poterlo distribuire in forma più strutturata, moderna e importare sul mercato un prodotto innovativo.
Il rotolo fatto con il pane carasau esiste pochissimo anche in Sardegna, siamo stati noi gli apripista di questo prodotto. Prodotto che può essere sia bandiera per la Sardegna sia per l’Italia stessa. “
Cit. SARDO’ – http://www.sardostreetfood.it

La Sardegna dal punto di vista della cucina viene rappresentata dal porcetto arrosto, dalla seadas, dai ravioli, dalla bottarga.

In Sardegna non c’è un prodotto come l’arancino in Sicilia, il panzerotto in Puglia, il panino con la porchetta nel Lazio, le bruschette in Toscana, la piadina in Romagna, invece il turista cerca anche in Sardegna un prodotto del genere…

PROVARE PER CREDERE…Scopri dove mangiare il Carasino a Milano