Articoli

CARASINO

Il Carasino è un rotolo fatto di pane carasau. Una sorta di wrap americano o rotolo di piadina senza lo strutto che, una volta presa la forma arrotolata, viene riscaldato, carasato appunto, e dato al cliente.

Il pane carasau croccante è realizzato da due cotture dello stesso impasto. La prima cottura dà un pane molle, malleabile, pane lentu, modde, mentre la seconda infornata coincide con la carasatura del pane.
“Carasare” in sardo significa tostare.

Il Carasino permette al cliente di assaporare ingredienti di prima scelta senza essere appesantito nella digestione, grazie all’assenza di maglie lipidiche nell’impasto.

“L’idea del carasino nasce grazie ad un ricordo della nostra infanzia. Da bambini osservavamo le nostre nonne e mamme nella preparazione casalinga del pane carasau, azione tipica della Barbagia e del Nuorese. Giocavamo attorno al forno e, pur di allontanarci, loro ci davano pezzi di pane lentu, morbido, pane di prima cottura. Siamo partiti da questo elemento della tradizione per poterlo distribuire in forma più strutturata, moderna e importare sul mercato un prodotto innovativo.
Il rotolo fatto con il pane carasau esiste pochissimo anche in Sardegna, siamo stati noi gli apripista di questo prodotto. Prodotto che può essere sia bandiera per la Sardegna sia per l’Italia stessa. “
Cit. SARDO’ – http://www.sardostreetfood.it

La Sardegna dal punto di vista della cucina viene rappresentata dal porcetto arrosto, dalla seadas, dai ravioli, dalla bottarga.

In Sardegna non c’è un prodotto come l’arancino in Sicilia, il panzerotto in Puglia, il panino con la porchetta nel Lazio, le bruschette in Toscana, la piadina in Romagna, invece il turista cerca anche in Sardegna un prodotto del genere…

PROVARE PER CREDERE…Scopri dove mangiare il Carasino a Milano