Articoli

Ingredienti per 4 persone

320g Gran Fusilli1kg Cappello del prete
800g Cipolle Rosse1 Carota
3 Pomodorini datteriniPepe nero in grani q.b.
Sale fino q.b.Olio Evo
2 bicchieri d’acqua150g Pecorino Romano
Difficoltà: facile
Preparazione e cottura: 40 min
Costo: medio

Procedimento

Rosolare con olio Evo il pezzo di carne Cappello del Prete nella pentola a pressione.

Lavare e sbucciare le verdure. Aggiungere nella pentola a pressione: le cipolle, la carota, i pomodorini, il pepe nero in grani, 2 bicchieri di acqua e un pizzico di sale.

Chiudere la pentola a pressione e cuocere per 45 minuti dal fischio.

Passato il tempo di cottura far svaporare la pentola a pressione prima di aprirla. Mettere da parte la carne e frullare tutto ciò che rimane all’interno della pentola a pressione.

Cuocere al dente i fusilli e servire conditi con la salsa genovese appena preparata. Guarnire con una spolverata di pecorino romano.

La carne con parte della salsa rimasta, può essere servita accompagnata da purè di patate

Buon appetito Cibonauti!
Scopri altre ricette nella pagina dedicata

Ingredienti per 4 persone

320g Riso Carnaroli3 Carciofi
1L Brodo vegetaleBurro q.b.
1 Scalogno medio grandeParmigiano Reggiano grattugiato
Sale q.b Prezzemolo tritato
Difficoltà: media
Preparazione e cottura: 40 min
Costo: basso

Procedimento

Prendere i carciofi e spogliarli dalle fogli più esterne, con le spine. Eliminare le foglie dal gambo. Pulire il gambo dalla parte esterna e tagliare a cubetti sottili. Tenere le foglie, senza spine, a bagno in acqua e limone.

Tagliare a metà il carciofo. Pulire eliminando eventuali spine e peluria bianca all’interno. Ridurre in striscioline, sciacquare sotto acqua corrente e tenere da parte.

Mettere a bollire l’acqua per il brodo in un pentolino dove aggiungiamo le foglie del carciofo e parte del gambo pulito. In un altro tegame mettiamo ad appassire le striscioline con un filo di olio. Ammorbidire aggiungendo uno o più mestoli di brodo.

Prendere una padella e preparare un soffritto con burro, scalogno tritato e tocchetti del gambo di carciofo. Raggiungere la doratura e versare il riso. Procedere alla tostatura.

Portare il riso a cottura aggiungendo di tanto in tanto qualche mestolo di brodo. Dopo circa 15 minuti aggiungere le striscioline di carciofi ormai morbide. Passati altri 5 minuti spegnere la fiamma e mantecare con il burro e il parmigiano reggiano grattugiato. Servire.

Buon appetito Cibonauti!
Scopri altre ricette nella pagina dedicata

Ingredienti per 2 persone

200g Trofie 300g Totani piccoli del Mediterraneo
1 dente d’Aglio 1 bicchiere Vino bianco
Prezzemolo q.b. Pomodorini q.b.
Difficoltà: media
Preparazione e cottura: 40 min
Costo: medio

Procedimento

Lavare i totani sotto abbondante acqua fredda corrente e pulirli. Adagiare su un tagliere il pesce e, servendoci di un coltello a lama lunga, tagliarlo grossolanamente.

Scaldare, in una padella capiente, un filo di olio Evo e aggiungere il dente d’aglio.

Una volta dorato rimuovere l’aglio e aggiungere i totani. Ricoprire il pesce con del prezzemolo tritato e far saltare per circa 5 minuti a fuoco vivo.

Sfumare i totani con un bicchiere di vino bianco. Aggiungere i pomodorini tagliati e fare cuocere, a fuoco medio, per 10 minuti.

Versare le trofie nella pentola con il sugo e fare cuocere per 5 minuti. Se necessario aggiungere qualche bicchiere di acqua calda. A fine cottura mantecare con un filo di olio Evo e, a piacere, guarnire con prezzemolo fresco tritato.

Buon appetito Cibonauti!
Scopri altre ricette nella pagina dedicata

Ingredienti per 4 persone

200g Farina 00500g Patate rosse a pasta gialla
500g Patate ViolaFoglioline di Basilico
PinoliParmigiano Reggiano
Olio Evo q.b.Sale fino q.b
1 Spicchio d’aglio Ingrediente
Difficoltà: media
Preparazione e cottura: 40 min
Costo: medio

Procedimento

Sbucciamo e laviamo le nostre patate. Tagliamole in cubetti di medie dimensioni. Mettiamo una pentola contenente acqua sul fuoco. Saliamo e lessiamo prima le patate rosse a pasta gialla e poi le patate viola.

Schiacciamo le patate rosse a pasta gialla e lasciamo svaporare. Aggiungiamo 100g di farina 00 e impastiamo fino ad ottenere una pasta compatta ma malleabile. Ripetiamo lo stesso procedimento per le patate viola. Dai due impasti creiamo dei salsicciotti con un diametro di massimo 2 cm.

Tagliamo i nostri cilindri di pasta in tanti tocchetti che andremo a cavare applicando una leggera pressione con le dita, facendoli rotolare (consigliamo di utilizzare una forchetta e trascinare i tocchetti sui rebbi).

In un frullatore aggiungiamo le foglie di basilico, olio Evo, pinoli, sale, pepe, uno spicchio d’aglio schiacciato e Parmigiano Reggiano grattugiato. Frulliamo fino ad ottenere un composto cremoso e leggermente granuloso. Il pesto è pronto.

Mettiamo a bollire l’acqua per cuocere gli gnocchi, in una pentola capiente. Saliamo quando bolle. Immergiamo i nostri gnocchi, tutti insieme. Possiamo scolarli 2/3 minuti dopo la loro emersione e aggiungerli alla nostra salsa. Servire con una fogliolina o una spolverata di basilico fresco.

Buon appetito Cibonauti!
Scopri altre ricette nella pagina dedicata

Ingredienti per 2 persone

200g Spaghetti7/8 noci
1 spicchio d’aglio1 Broccolo
Filetti di Alici sott’olioOlio Evo q.b.
Olive taggiascheSale q.b.
Capperi
Difficoltà: facile
Preparazione e cottura: 30 min
Costo: basso

Procedimento

Rimuoviamo il gambo dal broccolo e laviamo il resto accuratamente. Mettiamo sul fuoco una pentola con abbondante acqua, da portare ad ebollizione.

Schiacciamo uno spicchio di aglio, tritiamo a coltello i capperi, le olive e le noci (grossolanamente). Teniamo tutto separato.

Rosoliamo lo spicchio di aglio in padella con dell’olio Evo. Insaporiamo con i capperi, le olive e i filetti di alici sotto olio (in precedenza sgocciolate). Lasciamo soffriggere per qualche minuto e nell’attesa immergiamo i broccoli nell’acqua che bolle.

Scoliamo i broccoli ed insieme alle noci li facciamo saltare in padella con il nostro soffritto. Prepariamo gli spaghetti, cuocendoli nell’acqua di cottura dei broccoli. Scoliamo la pasta al dente e saltiamo in padella aggiungendo un mestolo di acqua di cottura e un filo d’olio evo.

Serviamo creando un nido di spaghetti al centro e rifinendo con un filetto di alice e una noce. Il piatto è pronto.

Buon appetito Cibonauti!

Ingredienti per 2 persone

Sugo di pomodoro: 33cl Acciughe a filetti
Olive taggiaschePan grattato q.b.
CapperiAceto Bianco
Olio Evo q.b.1 Arancia
1 spicchio d’aglioSale q.b.
Foglioline di menta
Difficoltà: facile
Preparazione e cottura: 30 min
Costo: basso

Procedimento

Tritiamo i capperi, le olive e i filetti di alici e conserviamoli in ciotole separate. Mettiamo a bollire l’acqua per gli spaghetti in una pentola.

Rosoliamo in una padella l’aglio con un filo di olio Evo. Raggiunta la doratura, aggiungiamo i capperi, le olive ed un cucchiaio di aceto bianco. Dopo 5 minuti versiamo il sugo di pomodoro.

In attesa che il sugo sia pronto, aromatizziamo il pan grattato, versandolo in un padellino dove abbiamo soffritto le alici tritate con un filo d’olio Evo. 5 minuti ed il pan grattato sarà pronto.

Controlliamo l’acqua degli spaghetti, aggiungiamo un pizzico di sale grosso quando bolle. Poco dopo immergiamo gli spaghetti.

Manteniamo il sugo in cottura a fiamma bassa. Scoliamo gli spaghetti al dente ed amalgamiamoli insieme al nostro sugo. Creiamo un nido di spaghetti, rifiniamo con le olive e i capperi, un filetto di alice, il pane tostato a cascata, una grattugiata di scorza di arancia e una fogliolina di menta.

Buon appetito Cibonauti!

Ingredienti per 4 persone

400 grammi di riso Carnaroli 1Kg Zucca Mantovana
150g Bresaola Valtellinese1 Porro
2 Carote1 Gambo di Sedano
1 Cipolla5/6 Pomodorini
Sale e pepe q.bOlio Evo e Burro
Difficoltà: media
Preparazione e cottura: 40 min
Costo: medio

Procedimento

Sbucciamo e puliamo la nostra zucca. Riduciamola in cubetti di piccole dimensioni. Tritiamo grossolanamente anche le nostre verdure. Solo i porro finemente. Mettiamo un pentolino per il brodo sul fuoco.

Nel pentolino versiamo un filo di olio, le carote, il sedano, un paio di cubetti di zucca, i pomodorini e la cipolla. Dopo 2/3 minuti, aggiungiamo acqua per 2/3 del pentolino e lasciamo cuocere. Questo è il brodo per il nostro risotto.

Prendiamo la bresaola, tagliamola in striscioline e mettiamola a soffriggere insieme al porro tritato in una padella. Dopo 5 minuti aggiungiamo i cubetti di zucca e continuiamo la cottura versando qualche mestolo di acqua/brodo.

Dopo 15 minuti, passiamo la zucca, cotta insieme alla bresaola, dalla padella al mixer, aggiungiamo olio ed un mestolo di brodo. Frulliamo e riduciamo il tutto ad un composto cremoso.

In una padella con bordo alto, versiamo un filo di olio Evo e andiamo a tostare il riso per qualche minuto. Aggiungiamo quindi il nostro brodo poco alla volta. Dopo 10 minuti aggiungiamo la nostra crema a base di porro, bresaola e zucca. Una volta pronto il risotto, a fuoco spento, mantechiamo con una noce di burro e serviamo.

Buon appetito Cibonauti!
Scopri altre ricette nella pagina dedicata

Ingredienti per 2 persone

200g Tagliatelle4 Zucchine gialle
100g Pancetta affumicata (fetta intera)1 Bicchiere di vino bianco
100g Parmigiano Reggiano Olio Evo q.b.
Sale q.b.2 Rametti di rosmarino
Difficoltà: facile
Preparazione e cottura: 30 min
Costo: basso

Procedimento

Laviamo le zucchine e dopo aver eliminato l’estremità, tagliamole a tocchetti di piccole dimensioni. Riduciamo in striscioline anche la/e fetta/e di pancetta affumicata.

Versiamo la pancetta a tocchetti in una padella ben calda, senza aggiungere olio. Una volta diventata croccante togliamola e teniamola da parte. Nella stessa padella, saltiamo le zucchine. Dopo qualche minuto, a fiamma alta, sfumiamo con il vino bianco. Portiamo a cottura (15min).

Mettiamo a bollire l’acqua per la pasta in una pentola capiente. Raggiunta l’ebollizione saliamo e versiamo le tagliatelle.

Mentre attendiamo che le tagliatelle siano pronte, prepariamo una crema con parte delle zucchine, un filo di olio Evo, rosmarino e 50g parmigiano reggiano grattugiato.

Pronte le tagliatelle, le scoliamo e le saltiamo in padella con le zucchine a tocchetti. Aggiungiamo la pancetta croccante e la nostra crema. Spegniamo il fuoco, mantechiamo con il parmigiano reggiano avanzato.

Buon appetito Cibonauti!
Scopri altre ricette nella pagina dedicata

Uno Spaghettone siciliano che vi farà impazzire!


Andiamo a vedere come preparare questa deliziosa ricetta siciliana in pochi e semplici passaggi.

Ingredienti (per 2 persone):

  • spaghettoni 200 g
  • trancio di pesce Spada 200g
  • pomodorini datterini
  • mini melanzane siciliane n°3 o melanzane classiche n°1
  • olio Evo q.b
  • sale q.b
  • basilico in foglie
  • vino bianco n°1 bicchiere
  • spicchio d’aglio

Procedimento:

Prendiamo un tagliere e un coltello a lama lunga ed affettiamo le mini melanzane siciliane in rondelle non molto spesse. Lasciamole riposare in acqua e sale.
Ora passiamo al trancio di pesce spada che tagliamo in piccoli cubetti eliminando la parte centrale della fetta, più scura e sanguinosa. Ora non ci resta che tagliare in due i datterini e iniziare la preparazione del sugo.

In una padella capiente versiamo 4-5 cucchiai di olio Evo e friggiamo le melanzane. Asciughiamole bene con della carta fritti. Nella stessa padella, mettiamo a rosolare lo spicchio d’aglio. Una volta dorato lo togliamo ed aggiungiamo i tocchetti di pesce spada. Sfumiamo poco dopo con un buon bicchiere di vino bianco. Aggiungiamo anche i pomodorini datterini, qualche foglia di basilico, regoliamo di sale e lasciamo cuocere per circa 10-12 minuti.

Nell’attesa che il sugo sia pronto mettiamo a bollire l’acqua per la pasta e vi immergiamo gli spaghettoni regolando di sale. Scoliamo la pasta al dente e ultimiamo la cottura in padella aggiungendo le melanzane fritte precedentemente, un filo d’olio Evo e un mezzo mestolo di acqua di cottura. Mantechiamo il tutto e il nostro piatto è pronto.

Impiattiamo creando un nido e guarnendo con una foglia di basilico. Buon appetito Cibonauti!

VISITA LA NOSTRA GALLERY E SCOPRI GUSTOSE E STUZZICANTI PROPOSTE!

Una ricetta semplice ma che esalta la bontà della zucca!

Andiamo a vedere come preparare questo fantastico piatto di rigatoni!

INGREDIENTI (per 2 persone):

  • Rigatoni 200 g
  • Zucca 400 g
  • Salsiccia 200 g
  • Olio Evo q.b
  • Sale q.b
  • Vino bianco n°1 bicchiere
  • Parmigiano Reggiano q.b

PROCEDIMENTO:

Puliamo accuratamente la nostra zucca all’interno, rimuoviamo la buccia e infine la tagliamo in tanti cubetti, aventi stesse dimensioni.
Passiamo alla salsiccia, svuotiamo il budello da suo ripieno e sbricioliamo la carne (possiamo usare un coltello affilato per sminuzzare al meglio la salsiccia).

Prendiamo una padella, abbastanza capiente, aggiungiamo un filo di olio extra vergine di oliva e quando caldo mettiamo a soffriggere la nostra salsiccia.
Dopo 5/6 minuti aggiungiamo i cubetti di zucca e sfumiamo con un bicchiere di vino bianco; regoliamo di sale e lasciamo cuocere per circa 15 minuti aggiungendo di tanto in tanto un mestolo di acqua di cottura.

Nell’attesa mettiamo a bollire l’acqua per i nostri rigatoni e grattugiamo il Parmigiano Reggiano. Mettiamolo da parte, ci tornerà utile per la mantecatura finale.
A questo punto la nostra zucca si sarà ammorbidita, prendiamo la maggior parte dei cubetti dalla padella e li frulliamo servendoci di un mixer.

Pronta la nostra crema, l’aggiungiamo nuovamente alla nostra salsiccia. Scoliamo i rigatoni al dente e velocemente li buttiamo in padella.
Aggiungiamo un mestolo di acqua di cottura, un filo d’olio Evo e il parmigiano e mantechiamo il tutto! Rifinire a piacere con un pizzico di Pepe Nero o una fogliolina di basilico.

Il piatto è pronto e non resta altro da fare che impiattare.

 

VISITA LA NOSTRA GALLERY E SCOPRI GUSTOSE E STUZZICANTI PROPOSTE!

Sapori delicati e raffinati per delle trenette superlative!

Andiamo a vedere come preparare le nostre trenette in pochi semplici passaggi!

INGREDIENTI (per 2 persone):

  • Trenette o linguine gr.200
  • Cannolicchi gr. 300
  • Scampi gr. 400
  • Basilico in foglie (1 piantina)
  • Lime 1
  • Vino Bianco 1 bicchiere
  • Aglio
  • Olio Evo q.b
  • Sale q.b

PROCEDIMENTO:

Iniziamo la nostra preparazione sgusciando gli scampi e dopo aver tolto il filetto nero, li tritiamo per ottenerne una battuta di crudo. Conserviamo qualche testa che ci servirà come fondo per il sugo. Ora passiamo ai cannolicchi che mettiamo ad aprire in una padella con 2 bicchieri d’acqua. Nell’attesa prendiamo una piantina di basilico e prelevate le foglie le laviamo accuratamente e le frulliamo in un mixer con 1 bicchiere d’acqua.

Ora i nostri cannolicchi son pronti, conserviamo l’acqua di cottura e eliminiamo i gusci conservandone qualcuno per impiattare. Possiamo ora mettere a bollire una pentola capiente con dell’acqua e aggiungiamo il basilico frullato precedentemente. Nell’attesa che bolla, in una padella scaldiamo un filo d’olio Evo con un dente d’aglio sminuzzato e aggiungiamo i cannolicchi e le teste degli scampi che abbbiamo appositamente conservato. Dopo pochi minuti aggiungiamo un bicchiere di vino bianco, preleviamo le teste degli scampi, regoliamo di sale e lasciamo cuocere per circa 10 min.

Nel frattempo caliamo le trenette nella nostra acqua di cottura infusa al basilico, regoliamo di sale e lasciamo cuocere. Scoliamo la pasta al dente e saltiamo con il composto aggiungendo un po’ d’acqua dei cannolicchi, un mestolo di acqua di cottura e un filo d’olio Evo. Una volta ultimata la cottura possiamo impiattare.

Creiamo un nido con le trenette, vi poniamo sopra il crudo di scampi sottoforma di quenelle che otteniamo aiutandoci con due cucchiai, rifiniamo con zest di lime a piacere.

Il piatto è pronto buon appetito Cibonauti!

VISITA LA NOSTRA GALLERY E SCOPRI GUSTOSE E STUZZICANTI PROPOSTE!

Uno Spaghettone che cattura la vera essenza del mare!


Oggi vi proponiamo una ricetta super deliziosa: spaghettoni risottati ai frutti di mare con mazzancolle reali.
Sapori del mare…andiamo a vedere come procedere!

INGREDIENTI (per 2 persone):

  • spaghettoni 200 g
  • n°6 mazzancolle reali o gamberoni
  • vongole Veraci 200 g
  • cozze 300 g
  • sugo di pomodoro 33 cl.
  • prezzemolo q.b
  • sale q.b
  • olio Evo q.b
  • n°1 spicchio d’aglio
  • n°1 bicchiere di vino bianco

PROCEDIMENTO:

Iniziamo pulendo accuratamente le cozze, sgusciamo 4 delle 6 mazzancolle (conserviamo i gusci e le teste) e mettiamo le vongole veraci in abbondante acqua con sale a spurgare.

Fatte queste semplici operazioni possiamo procedere facendo aprire le cozze e le vongole in una padella con abbondante acqua. Utilizziamo un coperchio per velocizzare la cottura (meno di 10 minuti).
Nel frattempo prendiamo un pentolino, versiamo un filo di olio Evo e aggiungiamo i gusci e le teste dei nostri crostacei, facciamo cuocere per qualche minuto e completiamo aggiungendo un pò di pomodoro, prezzemolo e due bicchieri d’acqua. Regoliamo di sale e schiacciamo il preparato per ottenere il massimo del sapore. Conserviamo solo il brodo ottenuto.

Appena cotti i frutti di mare, conserviamo un po dell’acqua e rimuoviamo gran parte dei gusci conservandone qualcuno per l’impiattamento finale.

Saltiamo le mazzancolle, le cozze e le vongole in una padella capiente con un filo di olio EVO e uno spicchio d’aglio tritato. Sfumiamo con un buon bicchiere di vino bianco.
A questo punto andiamo a risottare la nostra pasta! Buttiamo in padella i nostri spaghettoni e li portiamo a cottura aggiungendo man mano un mestolo del nostro brodo. Una volta pronti, aggiungiamo un po di prezzemolo finemente tritato.

Il piatto è pronto, guarniamo a piacere con i nostri crostacei e i frutti di mare.

Buon Appetito Cibonauti!

VISITA LA NOSTRA GALLERY E SCOPRI GUSTOSE E STUZZICANTI PROPOSTE!