Articoli

Ingredienti per 4 persone

320g Pasta250g Mozzarella
300g Melanzane400g polpa di Pomodoro
1 CipollaBasilico qualche foglia
Olio di semi di arachidi per friggere q.b.Olio Evo q.b.
Sale fino q.b.Pepe q.b.
Sale grosso q.b.Farina 00 q.b.
Difficoltà: facile
Preparazione e cottura: 40 min
Costo: basso

Procedimento

Lavare le melanzane, tagliare le due estremità e ridurle in cubetti di circa 1 cm per lato. Fare riposare le melanzane, coperte da sale grosso, in uno scolapasta per almeno un’ora, allo scopo di  far fuoriuscire l’acqua amara del vegetale. 

Successivamente sciacquare velocemente i cubetti sotto acqua fredda corrente per eliminare il  sale in eccesso e asciugarli con un canovaccio pulito.

Friggere le  melanzane, dopo averle solo infarinate, in abbondante olio di semi di arachidi bollente e, una volta resa la superficie dorata, scolarle e posarle su qualche foglio di carta assorbente/carta fritti.

Preparare il sugo tritando dapprima la cipolla, per poi versarla in una pentola cosparsa di olio extra vergine d’oliva e, dopo averla fatta soffriggere, aggiungere la salsa, un pizzico di sale ed un pizzico di pepe. 

Quando al sugo mancheranno pochi minuti di cottura aggiungere le melanzane fritte. Mettere sul fuoco una pentola d’acqua e, una volta giunta ad ebollizione, tuffare la pasta e lasciarla cuocere per il tempo indicato sulla confezione. Scolare la pasta leggermente al dente e versarla nel sugo con le melanzane.

Aggiungere la mozzarella tagliata grossolanamente e far cuocere finché il latticino non si sarà completamente sciolto ed amalgamato. Impiattare guarnendo, a piacere, con foglie di basilico fresco, pepe e qualche dadino di melanzana tenuto da parte in precedenza.

Buon appetito Cibonauti!
Scopri altre ricette nella pagina dedicata

Ingredienti per 2 persone

200g Linguine10 Pomodorini
180g tonno sott’olio1 Spicchio d’aglio
10 olive Taggiasche 2 gambi di prezzemolo
6 Capperi sotto saleOlio evo q.b
Sale q.b Peperoncino q.b
Difficoltà: facile
Preparazione e cottura: 20 min
Costo: facile

Procedimento

Tritare un dente d’aglio, lavare e tagliare in quattro i pomodorini. In una padella scaldare un filo d’olio evo e aggiungere l’aglio a soffriggere insieme alle olive taggiasche, i capperi e il tonno.

Aggiungere i pomodorini, qualche foglia di prezzemolo tritato, un goccio d’acqua, un pizzico di peperoncino e sale e lasciar cuocere per circa 10 minuti.

Mettere a bollire dell’acqua in una pentola e immergervi le linguine, regolare di sale e lasciar cuocere.

Scolare la pasta al dente e saltare in padella con il sugo per qualche minuto aggiungendo un mestolo di acqua di cottura e un filo d’olio evo. Impiattare a piacere.

Buon appetito Cibonauti!
Scopri altre ricette nella pagina dedicata

Ingredienti per 2 persone

1 Bicchiere Acqua 400g Farina
Sale q.b1 Spicchio d’aglio
1Kg Patate400g Pecorino semi stagionato
Olio EvoFoglioline di menta
Difficoltà: media
Preparazione e cottura: 40 min
Costo: medio

Procedimento

Sbucciare e lessare le patate. Schiacciare con l’apposito utensile da cucina. Lasciare raffreddare. Aggiungere un filo di olio Evo, pecorino grattugiato, sale, foglioline di menta tritate e aglio (schiacciato o a pezzettini).

Amalgamare bene tutti gli ingredienti. Il ripieno dei nostri Culurgiones è ora pronto. Preparare ora la pasta dei ravioli sardi.

Impastare la farina con un po’ di acqua tiepida salata, fino ad ottenere un composto omogeneo ed elastico. Stendere finemente la pasta con il mattarello e ricavare dei cerchi di pasta del diametro di 8 centimetri.

Disporre il nostro ripieno su ognuno dei cerchi di pasta precedentemente ritagliati. Tenere il raviolo aperto in una mano, con l’altra unire le due estremità creando una serpentina o come vuole la tradizione una spiga.

Cuocere i Culurgiones in una pentola con acqua bollente. Servire nature con un filo di olio EVO oppure con un fantastico sugo di pomodoro e del pecorino grattugiato grossolanamente.

Buon appetito Cibonauti!
Scopri altre ricette nella pagina dedicata

Ingredienti per 4 persone

1Kg Farina “0”1L Salsa di pomodoro
700ml Acqua naturale 700g Fiordilatte
3g Lievito di birra Basilico fresco q.b
25g SaleParmigiano grattugiato q.b
3 Cucchiai olio Evo1L Olio di semi di girasole
Difficoltà: media
Preparazione e cottura: 48 min per impasto e 1 h per frittura
Costo: medio

Procedimento

Setacciare la farina, versare in un recipiente capiente l’acqua naturale e sciogliere all’interno il lievito. Aggiungere la farina setacciata un po’ alla volta girando con una sola mano in senso orario. Aggiunta gran parte della farina, versare il sale disciolto in un bicchiere di acqua. Amalgamato quest’ultimo, aggiungere l’olio evo e continuare ad impastare fino a completo assorbimento.

Adagiare l’impasto su una spianatoia e impastare per circa 20/25 minuti. Aggiungere altra farina all’occorrenza e prestare attenzione all’impasto che deve rimanere morbido e idratato ma non attaccarsi alle mani. Dopo la lavorazione fare un panetto e con un coltello disegnare sopra una croce. Coprire con il recipiente dell’impasto o un canovaccio e far riposare per un’ora.

Effettuare quindi all’impasto le pieghe per tre volte, a distanza di 15 minuti una dall’altra. Operazione che consiste nell’effettuare delle pieghe da ambo i lati dall’esterno verso il centro del panetto. Ultimato questo processo, posizionare il panetto nel recipiente, sigillare con pellicola e riporre in frigo, nello scompartimento superiore a quello apposito per le verdure per 48 ore.

Riposizionare l’ impasto su una spianatoia e tagliare in piccoli panetti da 80/100 grammi ciascuno. Coprire con dei canovacci umidi e lasciare riposare per circa 3 ore. Tagliare la mozzarella a cubetti e spremerla per eliminare l’acqua in eccesso. Scaldare in un pentolino il pomodoro insieme ad un filo d’olio evo e un dente d’aglio.

In una padella capiente scaldare un litro d’olio di semi di girasole e iniziare a stendere i panetti partendo dal centro e andando verso l’esterno. Immergere nell’olio bollente e versare l’olio sulla parte scoperta della pizza. Prelevare la pizza una volta dorata e asciugare con carta da frittura. Aggiungere un mestolo di salsa di pomodoro, qualche cubetto di mozzarella, una spolverata di parmigiano, una foglia di basilico e un filo d’olio evo.

Buon appetito Cibonauti!
Scopri altre ricette nella pagina dedicata