Articoli

Ingredienti per 2 persone

200g Spaghetti300g Merluzzo a filetti
6 PomodoriniOlive taggiasche q.b.
1 Bicchiere vino bianco1 Spicchio d’aglio
Prezzemolo q.b.Olio Evo
Sale f/g q.b
Difficoltà: facile
Preparazione e cottura: 30 min
Costo: basso

Procedimento

Pulire accuratamente il filetto di merluzzo. Tagliare i pomodorini e de-nocciolare le olive taggiasche.

In una padella rosolare lo spicchio di aglio con un filo d’olio extra vergine di oliva. Rimuovere quando dorato. Aggiungere il merluzzo, le olive, i pomodorini e un trito di prezzemolo fresco.

Regolare di sale, sfumare con un bicchiere di vino bianco e lasciar cuocere per circa 10 minuti.

Scaldare una pentola con dell’acqua e quando raggiunta l’ebollizione, immergere gli spaghetti. Scolare al dente e saltare in padella aggiungendo un mestolo di acqua di cottura e un filo d’olio evo.

Impiattare creando un nido con gli spaghetti e guarnire con il condimento rimasto in padella.

Buon appetito Cibonauti!
Scopri altre ricette nella pagina dedicata

Ingredienti per 2 persone

Ingrediente1 Spicchio d’aglio
70g Ricotta salata/secca15 pomodorini gialli
3 Melanzane MiniOlio Evo q.b.
Sale q.bPepe q.b.
Difficoltà: facile
Preparazione e cottura: 30 min
Costo: basso

Procedimento

Lavare accuratamente le verdure. Tagliare le melanzane in rondelle e i pomodorini in 4 spicchi. Mettere a bollire l’acqua per i rigatoni.

Arrostire le melanzane su una piastra per 5 minuti. Saltare i pomodorini in una padella con un filo d’olio evo e uno spicchio di aglio. Regolare di sale e lasciar cuocere per circa 15 minuti.

Controllare l’acqua della pasta, salare raggiunta l’ebollizione e immergere i rigatoni. Prendere la ricotta salata e grattugiarla in striscioline/scaglie.

Scolare la pasta ed aggiungerla al sugo di pomodorini. Saltare con un goccio di acqua di cottura per uno due minuti.

Impiattare rifinendo con le rondelle di mini melanzane arrostite e scaglie di Ricotta salata.

Buon appetito Cibonauti!
Scopri altre ricette nella pagina dedicata

Uno Spaghettone siciliano che vi farà impazzire!


Andiamo a vedere come preparare questa deliziosa ricetta siciliana in pochi e semplici passaggi.

Ingredienti (per 2 persone):

  • spaghettoni 200 g
  • trancio di pesce Spada 200g
  • pomodorini datterini
  • mini melanzane siciliane n°3 o melanzane classiche n°1
  • olio Evo q.b
  • sale q.b
  • basilico in foglie
  • vino bianco n°1 bicchiere
  • spicchio d’aglio

Procedimento:

Prendiamo un tagliere e un coltello a lama lunga ed affettiamo le mini melanzane siciliane in rondelle non molto spesse. Lasciamole riposare in acqua e sale.
Ora passiamo al trancio di pesce spada che tagliamo in piccoli cubetti eliminando la parte centrale della fetta, più scura e sanguinosa. Ora non ci resta che tagliare in due i datterini e iniziare la preparazione del sugo.

In una padella capiente versiamo 4-5 cucchiai di olio Evo e friggiamo le melanzane. Asciughiamole bene con della carta fritti. Nella stessa padella, mettiamo a rosolare lo spicchio d’aglio. Una volta dorato lo togliamo ed aggiungiamo i tocchetti di pesce spada. Sfumiamo poco dopo con un buon bicchiere di vino bianco. Aggiungiamo anche i pomodorini datterini, qualche foglia di basilico, regoliamo di sale e lasciamo cuocere per circa 10-12 minuti.

Nell’attesa che il sugo sia pronto mettiamo a bollire l’acqua per la pasta e vi immergiamo gli spaghettoni regolando di sale. Scoliamo la pasta al dente e ultimiamo la cottura in padella aggiungendo le melanzane fritte precedentemente, un filo d’olio Evo e un mezzo mestolo di acqua di cottura. Mantechiamo il tutto e il nostro piatto è pronto.

Impiattiamo creando un nido e guarnendo con una foglia di basilico. Buon appetito Cibonauti!

VISITA LA NOSTRA GALLERY E SCOPRI GUSTOSE E STUZZICANTI PROPOSTE!

Un primo piatto per le occasioni speciali!

Oggi peccato di Gola! Andiamo a vedere come preparare questo primo piatto di mare dai sapori delicati e raffinati.

Ingredienti (per 2 persone):

  • spaghetti alla chitarra 200 gr.
  • mazzancolle 300 gr.
  • scampi 200 gr. o 4 scampi
  • burrata 250 gr.
  • 200 gr. di datterini freschi
  • 1 bicchiere di vino bianco
  • 1 rametto di rosmarino
  • scorza di limone
  • pepe nero q.b
  • sale q.b
  • olio Evo q.b

Procedimento:

Iniziamo sgusciando accuratamente le mazzancolle e gli scampi e mettiamo a bolllire l’acqua in una pentola, dove cuoceremo i nostri spaghetti. A seguire riscaldiamo un filo d’olio con uno spicchio d’aglio che andremo a rimuovere non appena doratosi. A questo punto caliamo i crostacei (conserviamo due scampi sgusciati crudi) e sfumiamo dopo pochi minuti con un bicchiere di vino bianco.

Aggiungiamo un rametto di rosmarino, i datterini freschi, un mestolo di acqua. Regoliamo di sale e lasciamo cuocere per circa 7 minuti a fuoco vivo. Ora il nostro sugo è pronto, buttiamo la pasta!
Nell’attesa ci dedichiamo alla burrata tagliandola in due metà e andiamo a creare due quenelle (con il supporto di due cucchiai).
Non ci resta che tagliare la scorza di un limone e servendoci di un tagliere e un coltello prepariamo delle striscioline sottili che andranno a decorare il nostro piatto.

Scoliamo la pasta quando al dente e saltiamola in padella con il sugo aggiungendo un po’ d’acqua di cottura e un filo d’olio Evo.
Il piatto è finalmente pronto e possiamo servire creando delle trecce di spaghetti. Completiamo guarnendo con la quenelle di burrata al centro ricoprendola poi con la cruditè di scampi, scorza di limone ed un trito di pepe nero.

Buon appetito CIbonauti!

 

VISITA LA NOSTRA GALLERY E SCOPRI GUSTOSE E STUZZICANTI PROPOSTE!