Articoli

Ingredienti per 2 persone

1kg Sgombro10 Olive taggiasche
2 Peperoni Olio evo q.b
6 Foglie di basilicoSale q.b
Difficoltà: media
Preparazione e cottura: 40 min
Costo: basso

Procedimento

Pulire lo sgombro e sfilettare. Cuocere i peperoni in forno per circa 30 minuti a 200 gradi. Rimuovere la pelle, tagliare a strisce la verdura e versare in un mixer, aggiungere 2 foglie basilico, frullare aggiungendo olio evo a filo ottenendo una maionese.

In una padella scaldare un filo d’olio e aggiungere lo sgombro adagiandolo sul lato della pelle. Coprire con un coperchio e lasciar cuocere senza girare per circa 5-6 minuti.

In un piatto creare un letto con la maionese di peperoni, adagiare lo sgombro a piacere, rifinire con le olive taggiasche, qualche foglia di basilico e un filo d’olio evo.

Buon appetito Cibonauti!
Scopri altre ricette nella pagina dedicata

Ingredienti per 2 persone

200g Paccheri 160g Tonno
2 Tuorli d’uovo Parmigiano Reggiano q.b.
Pecorino q.b. Pepe nero q.b.
Olio Evo q.b.
Difficoltà: media
Preparazione e cottura: 40 min
Costo: medio

Procedimento

Sbattere in una ciotola capiente i 2 tuorli d’uovo, i grani di pepe nero tritati, un pizzico di sale, il parmigiano e il pecorino. Mescolare quanto basta per ottenere la cremosità desiderata.

Cuocere i paccheri in una pentola con abbondante acqua salata. Scolare al dente.

Far saltare il tonno in una padella antiaderente con un filo di olio extra vergine di oliva.

Aggiungere nel tegame la pasta al dente e fare insaporire.

Togliere la padella dal fuoco e cospargere i paccheri con la crema preparata. Guarnire con grani di pepe nero e tonno sfilacciato.

Buon appetito Cibonauti!
Scopri altre ricette nella pagina dedicata

Ingredienti per 4 persone

12 Gamberi rossi12 Alici
4 Triglie 350g Calamari
4 Filetti di Merluzzo Farina 00 q.b.
Sale q.b. Olio di arachidi q.b.
Difficoltà: facile
Preparazione e cottura: 40 min
Costo: alto

Procedimento

Pulire il pesce, sciacquarlo sotto abbondante acqua fredda corrente e lasciarlo asciugare per qualche minuto.

In un recipiente capiente versare abbondante farina di tipo 00.

Infarinare il pesce. Riporre il pesce in un colino e, scuotendolo, eliminare la farina in eccesso.

Riversare in una pentola con bordi abbastanza alti l’Olio e portare ad alta temperatura. Immergere il pesce nell’olio e far friggere per alcuni minuti, finché la superficie non sarà dorata in modo omogeneo.

Prima di servire, fare riposare la frittura su un piatto coperto da carta assorbente. Salare a piacere e servire la pietanza ancora calda.

Buon appetito Cibonauti!
Scopri altre ricette nella pagina dedicata

Nostalgia d’Estate al profumo di mare

Oggi abbiamo preparato un delizioso pranzetto a base di calamari. Ottimo sia come antipasto sia come secondo piatto. Passiamo ai fornelli!

Ingredienti

– calamari 2 (interi da pulire)
– mollica di pane secco
– prezzemolo a ciuffetti
– uovo 1
– sale q.b.
– pepe nero q.b.
– spicchio d’aglio
– pangrattato
– un bicchiere di vino bianco

Procedimento

Tagliare a pezzetti i tentacoli e porli in una ciotola. Aggiungere mollica di pane bagnata e strizzata, prezzemolo tritato, uovo sbattuto, sale e pepe. Mescolare e riempire i calamari con questo ripieno.
Chiudere l’apertura con uno stuzzicadenti.

In una teglia rosolare in olio Extra Vergine di Oliva uno spicchio d’aglio; unire i calamari cosparsi di pangrattato. Bagnare con un po’ di vino bianco e quando sarà evaporato, mettere il coperchio e completare la cottura.

Servire tagliati a fettine se i calamari sono grandi.

Come tagliarli? Guarda il breve video di seguito

 

VISITA LA NOSTRA GALLERY E SCOPRI GUSTOSE E STUZZICANTI PROPOSTE!

Un’inno al Mediterraneo –  La Calamarata

Cari lettori oggi andremo a preparare un primo piatto davvero unico e originale! Il Mediterraneo grazie alla sua biodiversità ci dona un’ infinità di splendidi prodotti grazie ai quali possiamo creare grandi ricette sfruttando l’assoluta qualità dei prodotti che esso offre. Andiamo a vedere quali sono gli ingredienti che ci servono per preparare questa curiosa ricetta.

 

Ingredienti:

  • Rana Pescatrice (400 gr per 2 persone)
  • Pomodorini datterini
  • Vino bianco
  • Basilico
  • Limone
  • Pistacchi
  • Mezzi paccheri

 

Procedimento:

Innanzitutto puliamo e tagliamo la rana pescatrice a cubetti e scaldiamo in una padella un filo d’olio evo e uno spicchio d’aglio. Soffritto l’aglio possiamo toglierlo e aggiungere i cubi di rana pescatrice, qualche foglia di basilico, una spruzzata di limone e completiamo sfumando il tutto con un bicchiere di vino bianco.
Lasciamo sfumare del tutto, aggiungiamo qualche pomodorino datterino per dare colore e lasciamo cuocere per circa 10 minuti.

Fatto ciò il nostro sugo è pronto, mettiamo a bollire dell’acqua in una pentola e nell’attesa ci dedichiamo ai pistacchi. Servendoci di un tagliere e di un coltello a punta li tritiamo ottenendo una granella con la quale guarniremo il piatto. Possiamo ora calare la pasta e regolare di sale, una volta completata la cottura scoliamo e saltiamo in padella con il sugo per una manciata di secondi aggiungendo un filo d’olio extravergine.

Il piatto è pronto e possiamo impiattare rifinendo con una foglia di basilico, zeist di limone e la granella di pistacchi.

Buon appetito Cibonauti!

 

VISITA LA NOSTRA GALLERY E SCOPRI GUSTOSE E STUZZICANTI PROPOSTE