Articoli

Ingredienti per 2 persone

400g Gnocchi50g Parmigiano reggiano
125g Pecorino romano Pepe in grani q.b
Olio evo q.bSale q.b
Difficoltà: facile
Preparazione e cottura: 10 min
Costo: basso

Procedimento

Tritare il pepe in grani al coltello e versare in una padella e far tostare per circa 2 minuti per poi aggiungere un mezzo mestolo d’acqua, far asciugare e spegnere.

In una ciotola grattugiare il pecorino romano e il parmigiano reggiano e mettere a bollire l’acqua per la pasta.

Immergere gli gnocchi nell’acqua, regolare di sale con parsimonia. Prelevare un mezzo mestolo di acqua di cottura e aggiungere al formaggio, mescolare il tutto con un filo d’olio fino ad ottenere una crema densa.

Scolare gli gnocchi conservando l’acqua, versare in padella con il pepe e un po’ d’acqua di cottura e un filo d’olio evo. Saltare il tutto e versare in una ciotola.

Disporre la ciotola a bagnomaria sulla pentola di cottura degli gnocchi, aggiungere la crema e mescolare il tutto. Servire rifinendo con un pizzico di pepe e una spolverata di pecorino.

Buon appetito Cibonauti!
Scopri altre ricette nella pagina dedicata

Ingredienti per 4 persone

2 Avocado 1 Scarola fresca
10 Noci fresche1 Limone
Olio Evo q.b.Sale q.b.
Pepe nero q.b.Succo di limone
Scaglie Parmigiano Reggiano
Difficoltà: facile
Preparazione e cottura: 15 min
Costo: basso

Procedimento

Tagliare gli avocado a pezzettini e spruzzarli con del succo di limone.

Lavare, asciugare e tagliare un cespo di Scarola fresca.

Sgusciare e tritare grossolanamente le noci.

Unire il tutto in una ciotola e condire con olio, sale, pepe nero e succo di limone.

Il piatto è pronto e può essere servito. Guarnire con scaglie di Parmigiano Reggiano.

Buon appetito Cibonauti!
Scopri altre ricette nella pagina dedicata

L’Amatriciana è sicuramente insieme alla Carbonara il piatto principe della cucina tipica romana e grazie alla straordinaria semplicità nell’esecuzione e al suo sapore fantastico è uno dei piatti più mangiati e cucinati d’Italia. Andiamo a vedere come prepararla utilizzando gli gnocchi, un formato di pasta fresca insolito per questo piatto!

Ingredienti per 2 persone:

  • gnocchi gr. 400
  • sugo di pomodoro 1 pelato
  • guanciale 3 fette spesse
  • pecorino Romano gr. 150
  • pepe nero q.b
  • alloro in foglie
  • un bicchiere di vino bianco
  • olio evo q.b
  • sale q.b

Procedimento:

Partiamo munendoci di un tagliere e un coltello lama lunga e tagliamo a cubetti il nostro guanciale. Ora possiamo mettere sul fuoco una padella capiente e aggiungere il guanciale facendo cuocere a fuoco lento per estrarne l’ olio e renderlo croccante. Una volta dorato il guanciale sfumiamo cun un bicchiere di vino bianco e aggiungiamo una foglia di alloro e lasciamo evaporare il vino per alcuni minuti.

Aggiungiamo ora il pomodoro, regoliamo di sale e lasciamo cuocere a fuoco lento per circa 15 min. Nel frattempo grattugiamo il pecorino che ci servirà per mantecare e quando il sugo inizierà a restringersi aggiungiamo un mestolo di acqua calda e caliamo gli gnocchi direttamente nel sugo. Questo ci permette di mantecare al meglio gli gnocchi e ottenere un sugo denso grazie all’amido da loro rilasciato.Facciamo cuocere per 5 min aggiungendo un filo d’ olio, il pecorino romano, un trito di pepe nero e altra acqua se necessario. Ora il piatto è pronto e possiamo impiattare e aggiungere pecorino e pepe a piacere.

Buon appetito Cibonauti!

VISITA LA NOSTRA GALLERY E SCOPRI GUSTOSE E STUZZICANTI PROPOSTE!

Nostalgia d’Estate al profumo di mare

Oggi abbiamo preparato un delizioso pranzetto a base di calamari. Ottimo sia come antipasto sia come secondo piatto. Passiamo ai fornelli!

Ingredienti

– calamari 2 (interi da pulire)
– mollica di pane secco
– prezzemolo a ciuffetti
– uovo 1
– sale q.b.
– pepe nero q.b.
– spicchio d’aglio
– pangrattato
– un bicchiere di vino bianco

Procedimento

Tagliare a pezzetti i tentacoli e porli in una ciotola. Aggiungere mollica di pane bagnata e strizzata, prezzemolo tritato, uovo sbattuto, sale e pepe. Mescolare e riempire i calamari con questo ripieno.
Chiudere l’apertura con uno stuzzicadenti.

In una teglia rosolare in olio Extra Vergine di Oliva uno spicchio d’aglio; unire i calamari cosparsi di pangrattato. Bagnare con un po’ di vino bianco e quando sarà evaporato, mettere il coperchio e completare la cottura.

Servire tagliati a fettine se i calamari sono grandi.

Come tagliarli? Guarda il breve video di seguito

 

VISITA LA NOSTRA GALLERY E SCOPRI GUSTOSE E STUZZICANTI PROPOSTE!