Articoli

Nostalgia d’Estate al profumo di mare

Oggi abbiamo preparato un delizioso pranzetto a base di calamari. Ottimo sia come antipasto sia come secondo piatto. Passiamo ai fornelli!

Ingredienti

– calamari 2 (interi da pulire)
– mollica di pane secco
– prezzemolo a ciuffetti
– uovo 1
– sale q.b.
– pepe nero q.b.
– spicchio d’aglio
– pangrattato
– un bicchiere di vino bianco

Procedimento

Tagliare a pezzetti i tentacoli e porli in una ciotola. Aggiungere mollica di pane bagnata e strizzata, prezzemolo tritato, uovo sbattuto, sale e pepe. Mescolare e riempire i calamari con questo ripieno.
Chiudere l’apertura con uno stuzzicadenti.

In una teglia rosolare in olio Extra Vergine di Oliva uno spicchio d’aglio; unire i calamari cosparsi di pangrattato. Bagnare con un po’ di vino bianco e quando sarà evaporato, mettere il coperchio e completare la cottura.

Servire tagliati a fettine se i calamari sono grandi.

Come tagliarli? Guarda il breve video di seguito

 

VISITA LA NOSTRA GALLERY E SCOPRI GUSTOSE E STUZZICANTI PROPOSTE!

Ingredienti per 4 persone

400g Trofie4/5 Patate
250g Provola affumicata4 fette spesse di pancetta
100g Parmigiano Reggiano 36m1 Scalogno
BasilicoPepe nero
1 Bicchiere vino bianco
Difficoltà: media
Preparazione e cottura: 40 min
Costo: medio

Procedimento

Pelare, lavare e tagliare a cubetti le patate. Mettere a bollire, in acqua salata, in una pentola per 15 minuti. Prendere le fette di pancetta e ridurle in tocchetti. Tritare finemente lo scalogno.

In un tegame aggiungere un filo di olio Evo e rosolare la pancetta insieme allo scalogno. Dopo qualche minuto alzare la fiamma e sfumare con il vino bianco.

Tenendo da parte l’acqua di cottura, scolare e versare in padella le patate. Aggiungere le foglioline di basilico e un pizzico di pepe nero. Mescolare il tutto e cuocere a fiamma bassa.

Adagiare le trofie direttamente in padella e cuocere aggiungendo mestoli di acqua di cottura delle patate. Cosi facendo si conferirà al piatto una speciale cremosità.

Tagliare la provola affumicata, grattugiare il Parmigiano Reggiano 36 mesi. Un minuto prima di toglierle le trofie, aggiungere i formaggi. Mescolare bene e mantecare con un filo d’olio evo, qualche foglia di basilico e il piatto è pronto!

Buon appetito Cibonauti!
Scopri altre ricette nella pagina dedicata