Articoli

#LONTANEMAUNITE: LE DONNE DELLA BIRRA CONTRO IL COVID PER GARANTIRE OPPORTUNITA’ AI MICROBIRRIFICI ITALIANI

#LONTANEMAUNITE: L’ASSOCIAZIONE LE DONNE DELLA BIRRA E’ VICINA ALLE SUE SOCIE CON UNO SPUMEGGIANTE PROGRAMMA ON LINE

#LONTANEMAUNITE: GRAZIE ALLE DONNE DELLA BIRRA GLI ITALIANI POSSONO GUSTARE BIRRE ARTIGIANALI DIRETTAMENTE A CASA

#lontanemaunite: all’insegna di questo messaggio, Le Donne della Birra lanciano due iniziative per fare fronte al duro periodo di quarantena che vede i birrifici impegnati in una difficile prova per mantenere in vita le proprie aziende.

Grazie ad alcune associate, birraie, publican e distributrici, le migliori birre artigianali arrivano direttamente a casa dando la possibilità a tutti gli appassionati di non rinunciare a quei prodotti che di solito trovano nei loro pub preferiti. Da Nord a Sud della penisola, ben 13 aziende raggiungono le case degli italiani con un efficiente servizio delivery (elenco)

Inoltre, per fare di queste ‘bevute’ a domicilio un’esperienza completa, l’Associazione ha progettato fino a inizio maggio ‘It’s beer tonight live’, una serie di dirette su Facebook (programma) che danno l’opportunità alle stesse birraie o alle nostre degustatrici di raccontare i birrifici e le loro birre. Una splendida occasione per unire le socie professioniste e le appassionate, ma anche per unire virtuale e reale e per portare una nota spumeggiante in queste giornate forzatamente casalinghe

Chi sono le protagoniste di #lontanemaunite?

Katri Gelati del Barba d’Oro, Giovanna Merloni di Ibeer, Alice Badiali di Low Land Brewery, Valeria Vita di Pitan Beer, Monica Varisco del Birrificio Rhodense, Giulia Bonacina del Birrificio Dulac, Irene Delleani del Birrificio Gravità Zero, Federica Felice del Birrificio Cittavecchia, Elvira Ackermann di Birre Green’s e Birra Cannabis, Gemma Cruciani di Birra La Dama, Elisabetta Fois di Hop Us Est!, Elena Sambin di Rievoca Beer Drink & Shop e Chiara Baù del Birrificio Jeb

Un oro e un bronzo conquistati meritatamente da Birre Collesi alla New York International Beer Competition, una delle competizioni annuali più importanti, che si è svolta a febbraio nel cuore di New York, a due passi dal Rockefeller Center.

Medaglia d’oro per la Triplo Malto Artigianale nella categoria Belgian Style Tripel e bronzo per la Rossa Artigianale nella categoria Belgian Style Dubble, oltre al premio ottenuto da Tenute Collesi come birrificio italiano dell’anno nella categoria Individual Award International.

Tre riconoscimenti importanti questi, ottenuti nell’unica gara internazionale al mondo in cui la giuria è composta da acquirenti di birra.

Due birre dal carattere inconfondibile, che hanno conquistato l’America.

La Triplo Malto Artigianale è una birra bionda, equilibrata e intensa, risultato di una accurata selezione di malti che le conferisce note di frutta gialla appena raccolta e sentori di vaniglia, miele, crosta di pane.

La Rossa Artigianale, dal colore rosso ambrato, è ottenuta invece da preziosi malti e luppoli che le donano intensi profumi di caramello, spezie scure e nocciola tostata.

Scelte tra una proposta di più di 600 birre prodotte in 14 differenti Paesi, le due birre Collesi portano oltreoceano la sapiente arte dei mastri birrai di Tenute Collesi (Apecchio, PU), non a caso il birrificio artigianale più premiato al mondo.

Questi ulteriori premi confermano l’assoluta eccellenza dello stabilimento Collesi, specializzato nella produzione di birre artigianali ad alta fermentazione, non pastorizzate, con rifermentazione naturale in bottiglia.

L’attenzione per la scelta degli ingredienti, tra cui l’acqua purissima del Monte Nerone e l’orzo direttamente prodotto dalla Tenute Collesi, e la cura dedicata al processo di birrificazione sono alla base dei continui riconoscimenti da parte di intenditori e appassionati

«Questi successi ci rendono orgogliosi, per noi questo non è solo un lavoro ma è una grande passione»

ha commentato Giuseppe Collesi, CEO e fondatore dell’azienda

SCARICA IL COMUNICATO STAMPA

L’AZIENDA…

TENUTE COLLESI – Da 10 anni Tenute Collesi è sinonimo di birra artigianale italiana d’eccellenza, prodotta con la massima attenzione per le materie prime di qualità, rispetto per la tradizione e amore per il territorio. Nelle tenute che circondano lo stabilimento, a 700 metri di altitudine sull’Appennino Marchigiano (Apecchio, PU), vengono selezionati e coltivati i migliori orzi, poi sottoposti a rigidi controlli microbiologici e organolettici lungo tutta la filiera.
A ciò si aggiunge la purezza dell’acqua di sorgente che sgorga da questi monti: una fra le migliori in Europa per la produzione di birra, e ideale perché ricca di sali minerali. Infine, seguendo l’antica e preziosa ricetta dei monaci belgi, i Mastri Birrai di Collesi reinterpretano la sapienza di una storia brassicola secolare, per creare una birra artigianale unica, ad alta fermentazione, non pastorizzata e con rifermentazione naturale in fusto o in bottiglia.

THE GOOD BEER SOCIETY PRESENTA BIRRALP
BIRRA AD ALTA QUOTA
13° e 14° edizione

BirrAlp è ormai una tradizione: anche nel 2019 sono previste due edizioni, il 23 e 24 febbraio e il 23 e 24 marzo, come di consueto con le birre artigianali del Birrificio Italiano, presso il Rifugio Nicola ai Piani di Artavaggio.

BirrAlp è un format creato nel 2012 per unire due passioni degli organizzatori: quella per la montagna e quella per la birra artigianale. L’idea si è dimostrata vincente, come l’immediata adesione del Rifugio Nicola e del Birrificio Italiano.
Da allora si ripetono due edizioni invernali, sempre attese dagli appassionati. Il fascino di degustare una birra artigianale a 1900 metri di altezza, con panorama mozzafiato dalla terrazza panoramica del rifugio Nicola, vista in primo piano del Resegone, Grigne e Zuccone Campelli, abbracciando l’intera Pianura Padana fino alle cime degli Appennini, è qualcosa da provare una volta nella vita. Se poi la cena prevede una degustazione guidata di birre di uno dei migliori birrifici artigianali italiani, con la presenza di un Beer Expert che racconta gli abbinamenti ai piatti del rifugio, ancora meglio!

IL PROGRAMMA

Date:   Sabato 23 e domenica 24 febbraio 2019 
Sabato 23 e domenica 24 marzo 2019

Sabato: Degustazione libera delle birre abbinate a piatti tipici.

Sono disponibili le birre del Birrificio Italiano:
– Tipopils (0,33l-0,75l),
– B.I. Weizen (0,33l-0,75l),
– Sparrow Pit (0,33l),
– Bibock (0,33l-0,75l),
– Amber Shock (0,33l-0,75l),
– Asteroid (0,33l)

Ore 19.30: cena guidata e abbinamento di piatti tipici alle birre del Birrificio Italiano(consigliato pernottamento al rifugio previa prenotazione). Nell’edizione di febbraio la cena sarà guidata da Michela Cimatoribus di The Good Beer Society, mentre la cena di marzo vedrà protagonista Agostino Arioli, fondatore e birraio del Birrificio Italiano.

Il pacchetto mezza pensione
(aperitivo + cena sabato sera + pernottamento + colazione) costa 70€.
Prenotazione obbligatoria per cena e pernottamento.

Domenica: Degustazione libera delle birre abbinate a piatti tipici e musica dal vivo con I Vitelloni – il duo.

– Birre da 0,33l: 5€ 
– Birre da 0,75l: 10€

Prenotazioni: [email protected] – 0341 997939

Per scaricare locandine e menu, clicca qui.


Per info:
Michela Cimatoribus 
Rossi&Bianchi
Via G.B. Bertini, 3 – 20154 Milano
Tel. 0231810072
[email protected]

A Beer Attraction 2019 si terrà la prima edizione del premio Le Donne della Birra, assegnato alle publican che svolgono il proprio lavoro con elevata professionalità. La premiazione all’interno della consegna delle Accademie della Birra da parte del mensile Il Mondo della Birra.

Sarà possibile incontrare l’Associazione Le Donne della Birra nell’appuntamento birrario più importante dell’anno: dal 16 al 19 febbraio Le Donne della Birra saranno a Rimini a Beer Attraction al Pad. C3 Stand 183.

Inoltre, occasione imperdibile, lunedì 18 febbraio (alle ore 16 presso Beer Attraction Lab) l’Associazione consegnerà :

il Premio Le Donne della Birra 2019


alle publican e a coloro che gestiscono locali segnalate per la loro capacità di valorizzare la birra e il servizio della stessa e di garantire un pregiato punto di vista femminile nel mondo birrario. L’assegnazione avverrà nel prestigioso contesto delle Accademie della Birra consegnate dal mensile Il Mondo della Birra della Tuttopress Editrice di Milano.

Le Donne della Birra 

L’Associazione Le Donne della Birra riunisce le donne che lavorano nel settore o che, più semplicemente, amano la spumeggiante bevanda. I suoi obiettivi sono la valorizzazione del ruolo della donna in ambito birrario e la diffusione e il miglioramento della conoscenza e della cultura della birra di qualità. L’Associazione prende le mosse da un interesse crescente del mondo femminile per la birra, una bevanda dalla lunga storia e dalle grandi tradizioni che anche nel nostro Paese inizia a godere della meritata attenzione da parte dei consumatori e, soprattutto, delle consumatrici.


Associazione Le Donne della Birra – Via Antonio Cantore, 266/r – 16149 Genova – Tel. 393-9128484 e-mail: [email protected]www.ledonnedellabirra.it


Come rendere la cena di San Valentino indimenticabile? Nel giorno più romantico dell’anno, l’idea perfetta è affidarsi a Collesi, un’azienda che da sempre si dedica con passione e artigianalità ai piaceri del buon bere. Dal momento dell’aperitivo al dopocena, due le proposte per la sera del 14 febbraio: la birra rossa Ubi e il Gin Collesi.

Per il suo gusto dolce e minerale, dall’intenso profumo di caramello, spezie e nocciole tostate, la birra artigianale Collesi Ubi può essere degustata a ogni portata, ideale con formaggi stagionati e a crosta fiorita, ma anche con cioccolato e piccola pasticceria. Premiata come miglior birra scura al mondo ai World Beer Awards 2018, il suo colore rosso ambrato e la sua schiuma delicatamente ramata renderanno ancora più romantica la cena degli innamorati.

Come ogni altra Collesi, anche Ubi è una birra ad alta fermentazione, non pastorizzata e con rifermentazione naturale in bottiglia. Seguendo l’antica ricetta dei monaci belgi, il birrificio marchigiano ne interpreta la tradizione selezionando i migliori orzi, coltivati direttamente nelle sue tenute, e curando ogni dettaglio per offrire un prodotto artigianale di alta qualità.

Per concludere la serata con originalità e dolcezza, un cocktail preparato con il Gin Collesi, frutto di materie prime eccellenti: l’acqua purissima del Monte Nerone, le bacche di ginepro dell’Appennino, i migliori orzi, e soprattutto le visciole, una pregiata varietà di ciliegia che esalta il mix di botaniche 100% made in Italy (tra cui luppolo, rosa selvatica, guscio di noce, scorza d’arancio e limone). Un’esperienza sensoriale unica che l’ha reso vincitore ai World Gin Awards 2018 nella categoriaContemporary Style, e che garantirà un San Valentino all’insegna dell’eleganza e della seduzione.

Prezzo al pubblico: Collesi Ubi da € 9, Gin Collesi da € 28.

Scarica il comunicato: contiene ricette per preparare cocktail con Gin Collesi.

Edizione limitata per l’ultima creazione del birrificio artigianale di Apecchio dal pack e gusto ideali per le tavole delle feste

Il sapore avvolgente di un’ambrata che porta con sé aromi di nocciola, fichi secchi e mandorle, è pronto a riempire le tavole delle feste di fine anno. Collesi, il birrificio artigianale italiano più premiato nel mondo, si prepara a celebrare il Natale con la sua Magia 2018, la birra delle prossime feste.

Tratti caratteristici? Il corpo ricco e intenso di un’artigianale ad alta fermentazione, non pastorizzata e con rifermentazione naturale in bottiglia, che nasce in un luogo senza tempo, le pendici del monte Nerone, le stesse da cui sgorga acqua purissima, materia prima insostituibile e “marchio di fabbrica” del birrificio.

Dal color rame intenso, schiuma compatta e sottile di colore beige, Magia 2018 è stata affinata per abbinarsi alla perfezione alle tavole delle feste, dove va servita a una temperatura di 10°C. Il consiglio è di proporla con piatti di carne, come secondi alla griglia, a formaggi stagionati e dolci di Natale. La sua appartenenza alla categoria delle Belgian Style Dubbel è testimoniata dalla specifica personalità nell’aroma e dal gusto delicato ma di grande carattere.

Magia 2018 è anche un regalo: il pack festoso “total red”, la sinuosità della bottiglia e l’originale etichetta, col marchio argento, onorano gli appassionati della qualità e genuinità made in Italy.

Qualità certificate dal birrificio artigianale Collesi nato da un’azienda agricola a ciclo completo che oggi seleziona e coltiva i migliori cereali nelle sue Tenute di Apecchio, a 700 metri di altitudine, li unisce all’acqua del Monte Nerone e li lavora nel maltificio del territorio, per ottenere una birra a chilometro zero.

La birra Magia 2018 edizione limitata si può trovare nelle migliori enoteche e negozi specializzati (a partire da € 10 al pubblico) oltre che ristoranti e locali. È inoltre disponibile, su richiesta, nello stabilimento di Apecchio (PU).

www.collesi.com

Scarica il Comunicato Stampa