Ingredienti per 2 persone

200g Spaghetti al nero di seppia5/6 Foglie di menta
400g Vongole veraci1 Spicchio d’aglio
200g Rana pescatrice a bocconciniOlio evo q.b
5 Tarallini piccantiSale q.b
1 Limone 1 🍷 di vino bianco
Difficoltà: media
Preparazione e cottura: 25 min
Costo: medio

Procedimento

Mettere a spurgare le vongole veraci in acqua e sale e tagliare a bocconcini la rana pescatrice rimuovendo la pelle. Pulire un dente d’aglio e in una ciotola sbriciolare i taralli piccanti, grattugiare un limone e aggiungere un trito fine di menta fresca.

In una padella scaldare un filo d’olio evo insieme allo spicchio d’aglio, rimuoverlo una volta imbiondito e versare le vongole. Far cuocere con coperchio per qualche minuto finchè non si aprono. Rimuovere il guscio dai frutti lasciandone qualcuno per guarnire e conservare la loro acqua filtrandola dalle impurità.

Mettere da parte i frutti di mare e la loro acqua e in padella versare un filo d’olio e aggiungere la rana pescatrice, far rosolare per qualche minuto, calare anche le vongole, qualche foglia di menta e sfumare con un bicchiere di vino bianco. Lasciar cuocere circa 5 minuti.

Calare la pasta in acqua portata a bollore, regolare di sale e lasciar cuocere. Scolare al dente e saltare in padella aggiungendo un mezzo mestolo di acqua di cottura e un filo d’olio evo. Impiattare rifinendo con il trito di taralli, limone e menta e qualche fiocchetto di burrata fresca.

Buon appetito Cibonauti!
Scopri altre ricette nella pagina dedicata

Ingredienti per 2 persone

300g Trofie fresche400g Gamberi rosa
1kg di cozze2 Spicchi d’aglio
10 Pomodorini 2 Gambi di prezzemolo
1🍷Vino biancoOlio evo q.b
Sale q.bPepe q.b
Difficoltà: media
Preparazione e cottura: 20 min
Costo: medio

Procedimento

Rimuovere il carapace e le teste dai gamberi conservandone qualcuno intero. Pulire e lavare accuratamente le cozze. Tagliare i pomodorini a spicchi e tritare il prezzemolo.

Versare le cozze in una padella aggiungere un bicchiere d’acqua, coprire con il coperchio e cuocere finchè non si aprono.

In un pentolino aggiungere un filo d’olio evo, un dente d’aglio e i carapaci e teste dei gamberi. Rosolare per pochi minuti, aggiungere 5 pomodorini e coprire con abbondante acqua e lasciar cuocere a fuoco lento.

Prelevare i frutti dalle cozze e conservare l’acqua di cottura. In una padella scaldare un filo d’olio e uno spicchio d’aglio, versare i frutti di mare e i gamberi, rosolare, aggiungere i pomodorini, il prezzemolo e sfumare con il vino bianco.

Sfumato il vino, calare le trofie direttamente in padella e risottare con la bisque di gamberi e l’acqua di cozze. Completare la cottura in padella mantecando con un filo d’olio e un pizzico di pepe.

Buon appetito Cibonauti!
Scopri altre ricette nella pagina dedicata

Ingredienti per 2 persone

200g Fusilli1 Limone
1 Avocado Olio evo q.b
100g Salmone affumicato 10 Nocciole
Difficoltà: facile
Preparazione e cottura: 15 min
Costo: medio

Procedimento

Pulire l’avocado e rimuovere il seme. Affettare e immergere in un mixer insieme ad un filo d’olio evo e un pizzico di sale. Frullare il tutto per ottenere una crema omogenea.

Tagliare il salmone a strisce e tritare le nocciole. Mettere a bollire dell’acqua in una pentola, regolare il sale e immergere i fusilli.

Scolare la pasta al dente e versare in una ciotola. Mettere a bagnomaria sull’acqua di cottura e aggiungere il salmone, la crema di avocado e una grattugiata di limone.

Impiattare e rifinire con il trito di nocciole e un filo d’olio evo a crudo.

Buon appetito Cibonauti!
Scopri altre ricette nella pagina dedicata

Ingredienti per 2 persone

200g Linguine10 Pomodorini
180g tonno sott’olio1 Spicchio d’aglio
10 olive Taggiasche 2 gambi di prezzemolo
6 Capperi sotto saleOlio evo q.b
Sale q.b Peperoncino q.b
Difficoltà: facile
Preparazione e cottura: 20 min
Costo: facile

Procedimento

Tritare un dente d’aglio, lavare e tagliare in quattro i pomodorini. In una padella scaldare un filo d’olio evo e aggiungere l’aglio a soffriggere insieme alle olive taggiasche, i capperi e il tonno.

Aggiungere i pomodorini, qualche foglia di prezzemolo tritato, un goccio d’acqua, un pizzico di peperoncino e sale e lasciar cuocere per circa 10 minuti.

Mettere a bollire dell’acqua in una pentola e immergervi le linguine, regolare di sale e lasciar cuocere.

Scolare la pasta al dente e saltare in padella con il sugo per qualche minuto aggiungendo un mestolo di acqua di cottura e un filo d’olio evo. Impiattare a piacere.

Buon appetito Cibonauti!
Scopri altre ricette nella pagina dedicata

Ingredienti:

125ml Yogurt bianco (1 vasetto)1 Vasetto di olio di semi
2 Vasetti di zucchero 16g Lievito in polvere per dolci
2 Vasetti farina 003 Uova
1 Vasetto di fecola di patate200ml Panna fresca
1 Vaschetta di fragole1 Vaschetta di lamponi
2 Frutti della Passione
Difficoltà: media
Preparazione e cottura: 1h 20min
Costo: medio

Procedimento

Versare un vasetto di yogurt in una ciotola, aggiungere due vasetti di zucchero e mescolare fino ad ottenere una crema omogenea.

Aggiungere due tuorli d’uovo alla crema e incorporare. Aggiungere l’olio a filo e poi la farina setacciata, la fecola di patate e il lievito per dolci e lavorare il tutto fino ad ottenere un composto uniforme.

Montare gli albumi a neve in una ciotola a parte e poi in piccole dosi aggiungerlo al composto incorporandolo e mischiando dal basso verso l’alto, una volta pronto imburrare e infarinare uno stampo rotondo di 24 cm e versare all’interno l’impasto.

Lasciar cuocere per circa 45 minuti il forno preriscaldato a 180 gradi. Una volta pronta, lasciarla raffreddare per poi tagliarla al centro per farcirla.

Per la farcitura, montare 200 ml di panna fresca con 2 cucchiai di zucchero, tagliare le fragole, i lamponi e pulire e spolpare i frutti della passione. Disporre la panna su tutta la superficie della torta, aggiungere la frutta e richiudere con l’altra metà di torta.

Buon appetito Cibonauti!
Scopri altre ricette nella pagina dedicata

Ingredienti per 2 persone

200g Linguine1 Spicchio di aglio
Basilico 1 fascioVino bianco 1 bicchiere
10 Cannolicchi 1 Cipolla
8 Scampi2 Carote
1 Lime1 Gambo di sedano
Difficoltà: media
Preparazione e cottura: 40 min
Costo: medio

Procedimento

Rimuovere il carapace e la testa degli scampi, tagliare grossolanamente il sedano, le carote e la cipolla e aggiungere il tutto in una pentola a soffriggere con un filo d’olio evo, aggiungere acqua abbondante e lasciare cuocere per creare una classica bisque.

In una padella capiente adagiare i cannolicchi con un bicchiere d’acqua e far cuocere circa 5 minuti affinchè si aprino tutti i frutti di mare. Conservare acqua di cottura e rimuovere i gusci ad eccezione di 2 cannolicchi da usare come guarnizione del piatto.

In una padella capiente scaldare un filo d’olio evo, aggiungere un dente d’aglio e versare i 2/3 degli scampi sgusciati e i cannolicchi, qualche foglia di basilico, sfumare con un bicchiere di vino bianco e lasciar cuocere per circa 10 minuti.

Grattugiare un lime, utilizzare gli scampi rimanenti riducendoli a cubetti di piccole dimensioni e aggiungere olio, sale, pepe e una spolverata di lime. Con il composto creare due piccole quenelle servendosi di due cucchiaini che andranno a guarnire il piatto.

Mettere a bollire una pentola con dell’acqua, aggiungere abbondante basilico, rimuoverlo dopo circa 10 minuti in infusione e immergere le linguine.

Scolare al dente e saltare in padella insieme al sugo di cannolicchi e scampi, aggiungere un mestolo di acqua di cottura dei cannolicchi, un mestolo di bisque di scampi e qualche foglia di basilico.

Impiattare creando un nido di linguine, guarnire con un cannolicchio, una chela di scampo, la quenelle di crudo di scampi, una foglia di basilico e una spolverata di lime.

Buon appetito Cibonauti!
Scopri altre ricette nella pagina dedicata

Ingredienti per 2 persone

200 g. Trenette Olio evo q.b
8 Mazzancolle Sale q.b
20 Pistacchi 1 spicchio d’aglio
1/2 Limone
Difficoltà: facile
Preparazione e cottura: 20 min
Costo: medio

Procedimento

Rimuovere il carapace e le teste dalle mazzancolle conservandone qualcuna intera come decorazione del piatto.

Tritare i pistacchi fino ad ottenere una granella, in una padella antiaderente scaldare un filo d’olio EVO ed aggiungere uno spicchio d’aglio. Rimuovere l’aglio una volta dorato e calare le  mazzancolle e parte della granella di pistacchi.

Sfumare con un bicchiere di vino bianco e lasciar cuocere per circa 10 minuti.

Immergere le trenette in acqua portata a bollore, regolare di sale. Scolare al dente e saltare le trenette in padella col sugo e  aggiungere il succo di mezzo limone. Pochi minuti ed il piatto è pronto.

Buon appetito Cibonauti!
Scopri altre ricette nella pagina dedicata