Ingredienti per 2 persone

200g Fusilli1 Limone
1 Avocado Olio evo q.b
100g Salmone affumicato 10 Nocciole
Difficoltà: facile
Preparazione e cottura: 15 min
Costo: medio

Procedimento

Pulire l’avocado e rimuovere il seme. Affettare e immergere in un mixer insieme ad un filo d’olio evo e un pizzico di sale. Frullare il tutto per ottenere una crema omogenea.

Tagliare il salmone a strisce e tritare le nocciole. Mettere a bollire dell’acqua in una pentola, regolare il sale e immergere i fusilli.

Scolare la pasta al dente e versare in una ciotola. Mettere a bagnomaria sull’acqua di cottura e aggiungere il salmone, la crema di avocado e una grattugiata di limone.

Impiattare e rifinire con il trito di nocciole e un filo d’olio evo a crudo.

Buon appetito Cibonauti!
Scopri altre ricette nella pagina dedicata

Ingredienti per 2 persone

400g Gnocchi50g Parmigiano reggiano
125g Pecorino romano Pepe in grani q.b
Olio evo q.bSale q.b
Difficoltà: facile
Preparazione e cottura: 10 min
Costo: basso

Procedimento

Tritare il pepe in grani al coltello e versare in una padella e far tostare per circa 2 minuti per poi aggiungere un mezzo mestolo d’acqua, far asciugare e spegnere.

In una ciotola grattugiare il pecorino romano e il parmigiano reggiano e mettere a bollire l’acqua per la pasta.

Immergere gli gnocchi nell’acqua, regolare di sale con parsimonia. Prelevare un mezzo mestolo di acqua di cottura e aggiungere al formaggio, mescolare il tutto con un filo d’olio fino ad ottenere una crema densa.

Scolare gli gnocchi conservando l’acqua, versare in padella con il pepe e un po’ d’acqua di cottura e un filo d’olio evo. Saltare il tutto e versare in una ciotola.

Disporre la ciotola a bagnomaria sulla pentola di cottura degli gnocchi, aggiungere la crema e mescolare il tutto. Servire rifinendo con un pizzico di pepe e una spolverata di pecorino.

Buon appetito Cibonauti!
Scopri altre ricette nella pagina dedicata

Ingredienti per 2 persone

200g Linguine10 Pomodorini
180g tonno sott’olio1 Spicchio d’aglio
10 olive Taggiasche 2 gambi di prezzemolo
6 Capperi sotto saleOlio evo q.b
Sale q.b Peperoncino q.b
Difficoltà: facile
Preparazione e cottura: 20 min
Costo: facile

Procedimento

Tritare un dente d’aglio, lavare e tagliare in quattro i pomodorini. In una padella scaldare un filo d’olio evo e aggiungere l’aglio a soffriggere insieme alle olive taggiasche, i capperi e il tonno.

Aggiungere i pomodorini, qualche foglia di prezzemolo tritato, un goccio d’acqua, un pizzico di peperoncino e sale e lasciar cuocere per circa 10 minuti.

Mettere a bollire dell’acqua in una pentola e immergervi le linguine, regolare di sale e lasciar cuocere.

Scolare la pasta al dente e saltare in padella con il sugo per qualche minuto aggiungendo un mestolo di acqua di cottura e un filo d’olio evo. Impiattare a piacere.

Buon appetito Cibonauti!
Scopri altre ricette nella pagina dedicata

Ingredienti per 4 persone

320g Gran Fusilli1kg Cappello del prete
800g Cipolle Rosse1 Carota
3 Pomodorini datteriniPepe nero in grani q.b.
Sale fino q.b.Olio Evo
2 bicchieri d’acqua150g Pecorino Romano
Difficoltà: facile
Preparazione e cottura: 40 min
Costo: medio

Procedimento

Rosolare con olio Evo il pezzo di carne Cappello del Prete nella pentola a pressione.

Lavare e sbucciare le verdure. Aggiungere nella pentola a pressione: le cipolle, la carota, i pomodorini, il pepe nero in grani, 2 bicchieri di acqua e un pizzico di sale.

Chiudere la pentola a pressione e cuocere per 45 minuti dal fischio.

Passato il tempo di cottura far svaporare la pentola a pressione prima di aprirla. Mettere da parte la carne e frullare tutto ciò che rimane all’interno della pentola a pressione.

Cuocere al dente i fusilli e servire conditi con la salsa genovese appena preparata. Guarnire con una spolverata di pecorino romano.

La carne con parte della salsa rimasta, può essere servita accompagnata da purè di patate

Buon appetito Cibonauti!
Scopri altre ricette nella pagina dedicata

Ingredienti per 4 persone

500g. GnocchiAglio q.b
300g. SalsicciaOlio evo q.b
1 Fascio di BietoleSale q.b
200 ml Panna Pepe q.b
200g. Grana Padano1 Noce di burro
Difficoltà: facile
Preparazione e cottura: 25 min
Costo: basso

Procedimento

Lavare accuratamente le bietole e rimuovere il budello dalla salsiccia. Tritare uno spicchio d’aglio.

In una padella salta pasta scaldare un filo d’olio extra vergine di oliva e aggiungere la salsiccia. Soffriggere fino a rendere la carne croccante e rimuovere. Versare il trito d’aglio, le bietole, un mestolo d’acqua calda e lasciar cuocere per circa 10 minuti.

In un pentolino versare la panna e il parmigiano e far cuocere. Mescolare fino ad ottenere una fonduta omogenea.

Scolare e versare gli gnocchi nella salta pasta con la salsiccia e le bietole. Dopo circa 3/4 minuti spegnere la fiamma. Aggiungere la fonduta, una noce di burro e mantecare il tutto. Il piatto è pronto.

Buon appetito Cibonauti!
Scopri altre ricette nella pagina dedicata

Ingredienti per 4 persone

400/500g Pansoti freschiBurro q.b
Pepe rosa in graniFoglioline di Salvia
Zenzero grattugiato
Difficoltà: facile
Preparazione e cottura: 40 min
Costo: basso

Procedimento

Tritare le foglioline di salvia. Sbucciare e grattugiare lo zenzero.

Riscaldare l’acqua per la pasta in un tegame. Raggiunta l’ebollizione, versare i pansoti, saranno pronti dopo 3/4 minuti. A metà del tempo di cottura, sciogliere una noce di burro in una padella antiaderente.

Scolare e saltare i pansoti nel burro per un paio di minuti. Aggiungere il trito di salvia e mescolare bene per insaporire. Spegnere la fiamma.

Mantecare il tutto aggiungendo una spolverata di parmigiano reggiano. Guarnire con il trito di zenzero ed i grani di pepe rosa.

Buon appetito Cibonauti!
Scopri altre ricette nella pagina dedicata

Ingredienti per 2 Persone

200g Pasta (foglie di ulivo)Olio evo q.b
1 CavolfioreSale q.b
1 scatola fagioli borlotti2 Patate
1 Cipolla
Difficoltà: facile
Preparazione e cottura: 25 min
Costo: basso

Procedimento

Lavare il cavolfiore accuratamente e rimuovere il gambo. Pelare le patate e tagliare a cubetti. Immergere il tutto in acqua bollente, regolare di sale e cuocere per circa 15 minuti.

In una padella con un filo d’olio evo mettere a soffriggere la cipolla tritata e aggiungere i fagioli borlotti, lasciar cuocere per circa 10 minuti.

Scolare il cavolfiore e le patate e frullare il tutto in un mixer, aggiungendo un mestolo di acqua di cottura e un filo d’olio evo.

Immergere le foglie d’ulivo (pasta di grano duro con spinaci) nell’acqua di cottura dei cavolfiori e scolare al dente.

Creare un fondo con la crema, adagiare sopra la pasta e rifinire con i fagioli, un filo d’olio evo a crudo e una foglia di basilico. Il piatto è pronto.

Pasta (foglie di ulivo) con fagioli e crema di cavolfiore.

Buon appetito Cibonauti!
Scopri altre ricette nella pagina dedicata

Ingredienti per 2 persone

Pennette 200 grammi Sale q.b
200g ZuccaPepe nero q.b
Cipolla 1/2Olio evo q.b
Speck 1 fetta spessa
Difficoltà: facile
Preparazione e cottura: 20 min
Costo: basso

Procedimento

Affettiamo lo speck in striscette e facciamolo rosolare in una padella calda con un filo d’olio Evo fino a renderlo croccante. Assorbiamo l’olio in eccesso con carta da frittura e teniamo da parte.

Tagliamo la zucca a cubetti e tritiamo mezza cipolla. Aggiungiamo il tutto in padella, regoliamo di sale, versiamo un bicchiere d’acqua e lasciamo cuocere per circa 20 minuti.

Mettiamo a bollire dell’acqua in una pentola e ci muniamo di un mixer per frullare la zucca una volta pronta.

Versiamo la zucca nel mixer, aggiungiamo un mestolo d’acqua calda, un filo d’olio evo e frulliamo per ottenere una crema omogenea. Riversiamo il tutto in padella.

Immergiamo le pennette in acqua che bolle, regoliamo di sale e lasciamo cuocere. Scoliamo al dente e saltiamo in padella con la crema di zucca aggiungendo un mestolo di acqua di cottura e un filo d’olio evo. Impiattiamo rifinendo con lo speck ed il piatto è pronto.

Buon appetito Cibonauti!
Scopri altre ricette nella pagina dedicata

Ingredienti per 2 persone

200g Calamarata1 Bicchiere di vino bianco
300g Datterini gialliOlio evo q.b
2 PeperoniSale q.b
100g Pecorino RomanoBasilico 5 foglie
200g Salsiccia
Difficoltà: media
Preparazione e cottura: 20 min
Costo: basso

Procedimento

Lavare accuratamente i peperoni e rimuovere i semi, ridurre a striscioline. Rimuovere il budello dalla salsiccia.

In una padella scaldare un filo d’olio Evo e aggiungere la salsiccia, i peperoni ed i pomodorini gialli. Soffriggere fino a dorare la salsiccia, sfumare con il vino bianco e aggiungere qualche foglia di basilico.

Regolare di sale e lasciar cuocere fino ad ammorbidire i peperoni. Mettere a bollire dell’acqua e calare la calamarata.

Scolare al dente e saltare in padella con il sugo, aggiungere il pecorino romano, un filo d’olio evo e un mestolo di acqua di cottura.

Buon appetito Cibonauti!
Scopri altre ricette nella pagina dedicata

Ingredienti per 2 persone

200g SpaghettiPeperoncino q.b
2 spicchi d’aglioZenzero q.b
100 ml PannaOlio evo q.b
100g Parmigiano ReggianoSale q.b
Difficoltà: facile
Preparazione e cottura: 15 min
Costo: basso

Procedimento

Mettere a bollire dell’acqua in una pentola e grattugiare dello zenzero e tenere da parte.

In un pentolino scaldare la panna e il parmigiano fino ad ottenere una fonduta omogenea.

In una padella scaldare 4/5 cucchiai di olio evo e aggiungere due spicchi d’aglio e il peperoncino, soffriggere e aggiungere un metolo di acqua calda, lasciar cuocere per circa 4 minuti.

Calare gli spaghetti e regolare di sale. Scolare al dente e saltare in padella aggiungendo un mestolo di acqua di cottura e un filo d’olio evo in aggiunta.

Servire creando un nido di spaghetti, aggiungere la fonduta di parmigiano reggiano e un pizzico di zenzero.

Buon appetito Cibonauti!
Scopri altre ricette nella pagina dedicata

Ingredienti per 2 persone

200 g. Penne ricce Aceto Balsamico q.b
100 g. Guanciale Olio evo q.b
100 g. Pecorino Romano Sale q.b
1 Pomodoro (pelati)
Pepe nero q.b
Difficoltà: facile
Preparazione e cottura: 20 min
Costo: basso

Procedimento

Affettiamo il guanciale a dadini e lo versiamo in una padella facendo cuocere a fuoco lento senza oli aggiunti e nell’attesa che diventi croccante mettiamo a scaldare l’acqua per cuocere le penne ricce.

Dorato il guanciale, sfumiamo con una goccia di aceto balsamico e una volta evaporato aggiungiamo il pomodoro, una spolverata di pepe e un pizzico di sale.

Immergiamo le penne ricce nell’acqua portata a bollore, regoliamo parsimoniosamente con il sale e lasciamo cuocere. Scoliamo al dente e le versiamo nel sugo.

Saltiamo la pasta aggiungendo un mestolo di acqua di cottura, una spolverata di pepe, il pecorino romano e un filo d’olio evo.

Dopo pochi minuti il piatto è pronto, impiattiamo a piacere rifinendo con una manciata di pecorino romano.

Buon appetito Cibonauti!
Scopri altre ricette nella pagina dedicata

Ingredienti per 4 persone

200g Farina 00500g Patate rosse a pasta gialla
500g Patate ViolaFoglioline di Basilico
PinoliParmigiano Reggiano
Olio Evo q.b.Sale fino q.b
1 Spicchio d’aglio Ingrediente
Difficoltà: media
Preparazione e cottura: 40 min
Costo: medio

Procedimento

Sbucciamo e laviamo le nostre patate. Tagliamole in cubetti di medie dimensioni. Mettiamo una pentola contenente acqua sul fuoco. Saliamo e lessiamo prima le patate rosse a pasta gialla e poi le patate viola.

Schiacciamo le patate rosse a pasta gialla e lasciamo svaporare. Aggiungiamo 100g di farina 00 e impastiamo fino ad ottenere una pasta compatta ma malleabile. Ripetiamo lo stesso procedimento per le patate viola. Dai due impasti creiamo dei salsicciotti con un diametro di massimo 2 cm.

Tagliamo i nostri cilindri di pasta in tanti tocchetti che andremo a cavare applicando una leggera pressione con le dita, facendoli rotolare (consigliamo di utilizzare una forchetta e trascinare i tocchetti sui rebbi).

In un frullatore aggiungiamo le foglie di basilico, olio Evo, pinoli, sale, pepe, uno spicchio d’aglio schiacciato e Parmigiano Reggiano grattugiato. Frulliamo fino ad ottenere un composto cremoso e leggermente granuloso. Il pesto è pronto.

Mettiamo a bollire l’acqua per cuocere gli gnocchi, in una pentola capiente. Saliamo quando bolle. Immergiamo i nostri gnocchi, tutti insieme. Possiamo scolarli 2/3 minuti dopo la loro emersione e aggiungerli alla nostra salsa. Servire con una fogliolina o una spolverata di basilico fresco.

Buon appetito Cibonauti!
Scopri altre ricette nella pagina dedicata