Ingredienti per 3 pizze medie

Per l’impasto
400g Farina farro100g Farina di semola
2g Lievito di birraSale fino q.b
300ml AcquaPepe nero q.b.
Olio Evo q.b.
Condimento
Speck a fette200g Mozzarella
1 Mazzetto di rucola4 Fette di pancetta sottile
10 PomodoriniOrigano q.b.
1/2 Cipolla biancaSale fino q.b.
Difficoltà: media
Livitazione: 15/18h Cottura: 15 min
Costo: medio

Procedimento

Cominciare con la preparazione dell’impasto per la pizza in teglia. Prendere una scodella capiente e versare: la farina di semola, la farina di farro, un pizzico di sale, una spolverata di pepe nero e il lievito di birra. Aggiungere poco a poco l’acqua e impastare con l’aiuto di un cucchiaio di legno o direttamente a mano.

Una volta pronto l’impasto, cospargere il piano di lavoro con un filo di olio extra vergine di oliva. Lavorare la pasta per far assorbire l’olio in maniera omogenea. Lasciare riposare nella scodella utilizzata per circa 18 ora (se è ben cresciuto anche dopo 15 ore). Mi raccomando coprire la scodella con uno strofinaccio pulito e umido. Oppure con della pellicola trasparente.

Passato il tempo della lievitazione non resta che stendere l’impasto, aiutandosi con un pò di farina si semola. Decidere se fare una pizza grande o 2/3 più piccole.

Partendo da un panetto di impasto leggermente infarinato, lavorare la pasta dai lati ed allungarla fino a formare un ovale o un rettangolo. Questa procedura potete applicarla per ambe due i lati della pizza. Disporre quindi in teglia. Volendo anche senza carta da forno. Consigliamo di utilizzare delle teglie con un bordo di massimo 2cm.

Ora non resta che accendere il forno a 250° e farlo arrivare a temperatura. Nel frattempo condire le pizze a vostro piacimento. Cuocere per non più di 15 minuti dal momento in cui la temperatura è stata raggiunta. Tagliare e servire!

Buon appetito Cibonauti!
Scopri altre ricette nella pagina dedicata

Ingredienti per 1 pizza

1kg Patate70g Farina 00
Sale fino q.b.Pepe nero q.b.
200ml Salsa di pomodoro4/5 Fette speck/prosciutto
Olio Evo q.b. Foglie di basilico
Origano secco q.b.150/200g Mozzarella
Difficoltà: Facile
Preparazione e cottura: 50 min
Costo: medio

Procedimento

Accendere il forno ed impostare la temperatura ai 180/200°C. Sbucciare e lavare le patate. Mettere una pentola sul fuoco e far bollire l’acqua. Raggiunto il bollore, versare le patate e cuocere per 10/15 minuti. Devono rimanere leggermente crude.

Far raffreddare e grattugiare le patate grossolanamente in una ciotola o su un piano di lavoro. Aggiungere la farina, il sale e una spolverata di pepe nero. Impastare bene e disporre su carta da forno e mettere in una teglia.

Infornare per una ventina di minuti. Nel frattempo preparare il condimento. Versare la salsa di pomodoro in un recipiente, insaporire con sale, pepe nero, origano e un filo di olio extra vergine di oliva. Mescolare bene. Tagliare la mozzarella a dadini.

Passati i 20 minuti di cottura della base di patate, estrarre dal forno e condire con la salsa. Cospargere con la mozzarella. Volendo si può aggiungere una spolverata di parmigiano reggiano.

Re-infornare per altri 10 minuti alla medesima temperatura. Far sciogliere bene la mozzarella. Deve essere filante quando serviamo la pizza.

Sfornare la pizza di patate e aggiungere subito le fette di speck/altro affettato e le foglioline di basilico. Se serve, un filo di olio extra vergine di oliva a crudo. Servire.

Buon appetito Cibonauti!
Scopri altre ricette nella pagina dedicata

Ingredienti per 4 persone

450g Farina Manitoba650g Farina 00
10g Lievito fresco Acqua tiepida q.b.
Olio Evo q.b. Sale fino q.b.
Difficoltà: facile
Preparazione e cottura: 30 min (più il tempo della lievitazione)
Costo: basso

Procedimento

Mettere, in un recipiente capiente, la farina 00, la farina Manitoba e il lievito sbriciolato. Aggiungere due cucchiaini da caffè di sale e iniziare a impastare.

Versare l’acqua facendola assorbire poco per volta, continuando a impastare con le mani. Una volta ottenuto un composto omogeneo aggiungere quattro cucchiai di Olio extra vergine d’oliva e amalgamare. Successivamente trasferire l’impasto su un piano di lavoro. Lavorare con le mani finché non si otterrà un composto liscio.

Riporre l’impasto in una ciotola capiente e lasciare riposare per circa 4 ore coprendo con un canovaccio pulito. Se si decide di far riposare la pizza per più di 24 ore, lasciare la ciotola in frigorifero coperta con la pellicola trasparente.

Terminata la lievitazione dividere in quattro sfere la pasta e lavorare con le mani su un piano di lavoro infarinato. Ripetere questo passaggio per ogni parte.

Riporre le varie porzioni di impasto su teglie ricoperte da carta forno oleata. Allargare, in modo grossolano, con le mani. Lasciare riposare per altri 30/40 min. Successivamente stendere nuovamente con le mani l’impasto, cospargere la superficie con un pizzico di sale fino, olio Evo e condire a piacimento. Per la focaccia usare una parte più abbondante di pasta. Cuocere in forno statico preriscaldato per 15/20 min a 225°.

Buon appetito Cibonauti!
Scopri altre ricette nella pagina dedicata