La storica ricetta della cucina Meneghina

Oggi, direttamente dalla cucina lombarda, andremo a vedere come preparare il famoso Risotto allo Zafferano.

Ingredienti (per 4 persone)

– zafferano in pistilli 1 cucchiaino
– riso carnaroli 320 g
– burro 125 g
– cipolle 1
– Grana Padano DOP da grattugiare 80 g
– vino bianco 40 g
– acqua q.b.
– brodo vegetale 1 l
– sale fino q.b.

Procedimento:

Per prima cosa prepariamo il nostro brodo vegetale. Prendiamo una pentola e vi adagiamo le nostre verdure tagliate. Noi utlizziamo carote, sedano, cipolle e pomodori.
Ricopriamo il tutto con circa 2 litri d’acqua, accendiamo il fornello e aspettiamo fino a che il tutto non giunga ad ebolizzione. A questo puntop abbassiamo la fiamma e lasciamo cuocere per una quarantina di minuti.
il nostro brodo è pronto.

Passiamo ora alla preparazione del nostro risotto!

Prendiamo una cipolla e la tritiamo finemente. Sciogliamo mezzo etto di burro in una pentola abbastanza alta e soffriggiamo la nostra cipolla. Aggiungiamo un pochino di brodo per evitare di bruciare il soffritto.
Versiamo il nostro riso e tostiamolo per circa 5 minuti, sfumiamo con un bel bicchiere di vino bianco. è giunto il momento di utilizzare, un mestolo alla volta, il nostro brodo vegetale.

Cottura del riso: circa 20 minuti

Passati i primi 15 minuti, aggiungiamo i nostri pistilli. Mescoliamo fino a chè il risotto diventerà di colore giallo intenso.

Spegniamo i fornelli, aggiungiamo un pizzico di sale e infine mantechiamo con l’aggiunta del formaggio grattugiato. Facciamo riposare al massimo un paio di minuti, impiattiamo e guarniamo con i nostri fantastici pistilli.

Finalmente possiamo sederci a tavola e gustarci questo piatto tradizionale della Cucina Meneghina. Buon appetito!

 

VISITA LA NOSTRA GALLERY E SCOPRI GUSTOSE E STUZZICANTI PROPOSTE!