Un primo piatto per le occasioni speciali!

Oggi peccato di Gola! Andiamo a vedere come preparare questo primo piatto di mare dai sapori delicati e raffinati.

Ingredienti (per 2 persone):

  • spaghetti alla chitarra 200 gr.
  • mazzancolle 300 gr.
  • scampi 200 gr. o 4 scampi
  • burrata 250 gr.
  • 200 gr. di datterini freschi
  • 1 bicchiere di vino bianco
  • 1 rametto di rosmarino
  • scorza di limone
  • pepe nero q.b
  • sale q.b
  • olio Evo q.b

Procedimento:

Iniziamo sgusciando accuratamente le mazzancolle e gli scampi e mettiamo a bolllire l’acqua in una pentola, dove cuoceremo i nostri spaghetti. A seguire riscaldiamo un filo d’olio con uno spicchio d’aglio che andremo a rimuovere non appena doratosi. A questo punto caliamo i crostacei (conserviamo due scampi sgusciati crudi) e sfumiamo dopo pochi minuti con un bicchiere di vino bianco.

Aggiungiamo un rametto di rosmarino, i datterini freschi, un mestolo di acqua. Regoliamo di sale e lasciamo cuocere per circa 7 minuti a fuoco vivo. Ora il nostro sugo è pronto, buttiamo la pasta!
Nell’attesa ci dedichiamo alla burrata tagliandola in due metà e andiamo a creare due quenelle (con il supporto di due cucchiai).
Non ci resta che tagliare la scorza di un limone e servendoci di un tagliere e un coltello prepariamo delle striscioline sottili che andranno a decorare il nostro piatto.

Scoliamo la pasta quando al dente e saltiamola in padella con il sugo aggiungendo un po’ d’acqua di cottura e un filo d’olio Evo.
Il piatto è finalmente pronto e possiamo servire creando delle trecce di spaghetti. Completiamo guarnendo con la quenelle di burrata al centro ricoprendola poi con la cruditè di scampi, scorza di limone ed un trito di pepe nero.

Buon appetito CIbonauti!

 

VISITA LA NOSTRA GALLERY E SCOPRI GUSTOSE E STUZZICANTI PROPOSTE!